Riparte Lab Dem in Campania
Nasce il coordinamento regionale

21

Si è riunito ieri a Napoli, a Palazzo Venezia, l’attivo di “Lab Dem” alla presenza di Marcello Pittella, portavoce nazionale. Nel corso della riunione, aperta da Si è riunito ieri a Napoli, a Palazzo Venezia, l’attivo di “Lab Dem” alla presenza di Marcello Pittella, portavoce nazionale. Nel corso della riunione, aperta da una relazione del coordinatore provinciale Livio Falcone, si sono susseguiti, tra gli altri, gli interventi del deputato Leonardo Impegno, di Emilio Di Marzio, Enzo Figliolia, sindaco di Pozzuoli, Antonella Ciaramella, Elio Buono e molti candidati sindaci alle prossime elezioni amministrative e segretari di circolo. Marcello Pittella, nelle sue conclusioni, ha sottolineato l’importanza del rilancio dell’area politica in tutto il territorio regionale, per dare un contributo fondamentale alla vittoria di Vincenzo De Luca nella sua corsa alla presidenza della Regione Campania e ai tanti candidati consiglieri regionali e comunali impegnati nella competizione elettorale del prossimo 31 maggio. “Lab Dem” sarà l’area politica maggiormente impegnata nel rinnovamento del Partito democratico in Campania e a Napoli per riuscire ad avere anche nel Mezzogiorno quel rinnovamento indispensabile che, sul piano nazionale, ha visto l’affermazione di Matteo Renzi. Si è deciso, confermando Livio Falcone coordinatore provinciale dell’area, di costituire un coordinamento regionale provvisorio, composto da Emilio Di Marzio, Enzo Figliolia e Leonardo Impegno e la presenza dei coordinatori dell’area delle cinque provincie campane. Infine, per le prossime elezioni regionali si è stabilito di indicare quali candidati dell’area, per Napoli, Elio Buono e Antonella Ciaramella. Nelle prossime ore, i coordinamenti di Laboratorio Democratico di Caserta, Salerno, Benevento e Avellino insieme a Pittella definiranno i propri candidati in ciascuna provincia.