Riqualificazione dei santuari campani, ecco il fondo da 4 milioni

97

Quattro milioni di euro per la riqualificazione e messa in sicurezza dei santuari nonché dei luoghi di culto della Campania. E’ stata approvata la procedura selettiva che riguarderà due tipologie di intervento finanziabili nell’ambito dell’Obiettivo Specifico 6.8 “Riposizionamento competitivo delle destinazioni turistiche” del POR Campania FESR 2014/2020. Il primo riguardante gli interventi di riqualificazione ai fini del recupero, messa in sicurezza del patrimonio dei luoghi di culto “santuariali” presente in ambito regionale finalizzati alla conservazione e all’adeguamento funzionale, strutturale ed impiantistico anche adottando soluzioni di efficientamento energetico e di messa in sicurezza da rischio sismico, dove si ritenga opportuno. Il secondo riguarda gli interventi per il miglioramento dell’accessibilità e fruibilità delle aree esterne di pertinenza dei santuari. La partecipazione alla procedura selettiva è riservata unicamente a Enti Pubblici, Enti Morali e Enti Ecclesiastici proprietari dei beni oggetto degli interventi. Le istanze per essere ammissibili devono riguardare proposte progettuali relative ad interventi di riqualificazione ai fini del recupero e/o alla messa in sicurezza.