“Risse pure in Parlamento”, il cugino di Spada su Facebook

27

Roma, 9 nov. (AdnKronos) – “#MioCuginoÈIncesurato”. Così Domenico Spada, in un lungo post su Facebook, prende le difese del cugino Roberto, il protagonista dell’aggressione alla troupe Rai avvenuta martedì scorso a Ostia. “A prescindere che mio cugino Roberto Spada ha sbagliato!!!”, scrive Spada, condividendo la pagina Facebook della palestra gestita dal cugino, “Ma dopo tanti anni di persecuzione da questi #PseudoGiornalisti che ti violano sopratutto la tua #Privacy mentre stai con i tuoi figli minori!!! Che ti vengono sul posto di lavoro!!!” “Perché noi #Lavoriamo – prosegue, attaccando i giornalisti – e cercano di metterti in bocca #Ahimè parole che tu non sai neanche di che stiano parlando!!!”. Secondo Spada l’episodio di Ostia “può succedere come sono successe le risse in #Parlamento #InTV#NeiCampiDiCalcio #Ecc”. Conclude, infine, lanciando due hashtag: “#MioCuginoÈIncesurato” e “#MassimaSolidarietà”.