Ristorante Antovin, domani la cena-evento per riscoprire i grani antichi

63
Si svolgerà domani, giovedì 28 settembre alle ore 20,30, presso il Ristorante Pizzeria Antovin di Airola l’evento “Aspettando Sementia”, cena evento organizzata a quattro mani da Alessandro Tirino, pizzaiolo e patron di Antovin, e da Ernesto Varricchio, pizzaiolo e proprietario de L’Oasi dell’Anticha Quercia di Benevento.
L’evento è promosso dalle condotte Slow Food Valle Caudina e Slow Food Benevento, in sinergia con l’Alleanza Slow Food dei Cuochi di Campania e Basilicata e con il Consorzio Tutela Vini Sannio, che offrirà i vini degustati nel corso della serata.
Il menu della serata, offerto al prezzo speciale di 15 euro (13 per i soci Slow Food, prenotazione obbligatoria), si baserà sulla valorizzazione dei prodotti enogastronomici del territorio campano. La degustazione include proposte in gustoso equilibrio tra tradizione e sperimentazione, come “‘u panzerott”, panzerotto integrale agli antichi cereali sanniti, ripieno di zucca e porchetta paesana su vellutata di fagioli della Valle Caudina.
La cena-evento intende soprattutto informare su “Sementia”, kermesse in tre giorni dal 6 all’8 ottobre tra Benevento e Guardia Sanframondi organizzata da Slow Food Campania con le condotte della provincia di Benevento, in collaborazione con i Comuni di Benevento e Guardia Sanframondi, Consorzio Tutela Vini Sannio, Cantina Sociale La Guardiense e Istituto di Istruzione Superiore di Faicchio-Castelvenere, e con il contributo dell’Assessorato all’Agricoltura della Regione Campania nell’ambito del progetto “Verso Leguminosa”. Attraverso un nutrito programma di dibattiti, presentazioni e degustazioni, “Sementia” intende promuovere un concreto confronto tra gli attori della filiera cerealicola, al fine di diffondere la conoscenza delle varietà di grani antichi sanniti.