Roberto Tartaglia consulente della commissione Antimafia

103
In foto Roberto Tartaglia
Roberto Tartaglia lascia la Procura di Palermo e diventa consulente della commissione nazionale Antimafia. Il p.m. napoletano, 37 anni, è arrivato alla Procura del capoluogo siciliano nel 2011 e ha fatto parte del pool della Dda che ha indagato sulla trattativa Stato-Mafia. Si è occupato delle inchieste sui clan di San Lorenzo, Brancaccio, Corleone. Sua la firma della richiesta di arresto per oltre 90 mafiosi nell’inchiesta denominata Apocalisse. Recentemente ha seguito e coordinato le nuove indagini sul delitto dell’ex presidente della Regione Siciliana, Piersanti Mattarella, e sull’omicidio del poliziotto Nino Agostino, ex agente dei Servizi ucciso in circostanze mai chiarite insieme alla moglie.