Rolls-Royce, domani l’incontro con gli studenti della Federico II

124
La ventola del motore Rolls-Royce Trent XWB, propulsore del Airbus A350, che effettua il volo più lungo dl mondo – Singapore-New York non stop in 19 ore

Lunedì 22 ottobre è l’occasione per gli studenti laureati e laureandi del Federico II di incontrare la Rolls-Royce.
II grande gruppo britannico ha quasi 55.000 dipendenti di cui circa 19.400 sono ingegneri, in 55 paesi, investe €1,6 miliardi l’anno in ricerca e sviluppo per progettare e realizzare motori e sistemi per aerei, navi e applicazioni terrestri più pulite, sicure e competitive.
Rolls-Royce si attiva ogni anno per far conoscere nelle migliori università le opportunità che offre per una carriera in un contesto stimolante, internazionale e avveniristico.
Ogni anno entrano centinaia di neolaureati per fare uno stage (remunerato) in Rolls-Royce, il più delle volte ricevendo in seguito un’offerta di assunzione.
Gli studenti potranno ascoltare e dialogare su come si lavora in Rolls-Royce, le opportunità formative avanzate e molto altro ancora. Una sessione offre consigli su come affrontare i colloqui e come scrivere il C.V., che spesso sorprende piacevolmente gli studenti.
Nel pomeriggio c’è una sessione “Women in Rolls-Royce”, riservate a sole donne.
Per raccontare il lavoro e la vita in Inghilterra, chi meglio di giovani italiani, entrati in Rolls-Royce dopo la laurea in Italia e che fanno parte del Rolls-Royce Campus Team?
A condurre l’incontro saranno tutti ex-studenti Federico II: Benedetta Capano, Manufacturing Engineer in Rolls-Royce, una laurea e un dottorato di ricerca presso la Facoltà di Ingegneria, Maria Falanga, laureata in ingegneria aerospaziale, approdata in Rolls-Royce come intern e oggi Engineering Graduate, e Paolo Malgieri, entrato nel graduate programme e oggi Ingegnere Rolls-Royce.
“La nostra avventura in Rolls-Royce è iniziata esattamente tre anni fa partecipando, da studenti, ad un R-R Career Day. Non possiamo che essere entusiasti di raccontare la nostra esperienza per ispirare, motivare e guidare giovani studenti e laureati ad intraprendere una carriera in Rolls-Royce in Gran Bretagna, dice Benedetta. “Durante il Career Day descriveremo il processo di selezione e daremo consigli su come prepararsi per le varie fasi dell’iter selettivo”.
Italiani incontrano italiani, quindi, ma in questa occasione si parla solo in inglese.
Rolls-Royce promuove la diversità e l’inclusione in tutte le aree di business.