Rolls Royce presenta le opportunità di lavoro agli studenti della Parthenope

51
In foto la ventola del motore Rolls-Royce Trent XWB, propulsore dell'Airbus A350

Il pomeriggio di martedì 23 ottobre è l’occasione per gli studenti laureati e laureandi dell’Università degli Studi di Napoli Parthenope di incontrare la Rolls-Royce. II grande gruppo britannico ha quasi 55.000 dipendenti in 55 paesi e investe 1,6 miliardi di euro l’anno in ricerca e sviluppo per progettare e realizzare motori e sistemi per aerei, navi e applicazioni terrestri più pulite, sicure e competitive. Investe anche nelle persone, a partire dalla ricerca dei migliori laureati nelle materie che possono contribuire alla gestione e allo sviluppo aziendale. Rolls-Royce si attiva ogni anno per far conoscere nelle migliori università le opportunità che offre per una carriera in un contesto stimolante, internazionale e avveniristico. Ogni anno entrano centinaia di neolaureati per fare uno stage (remunerato) in Rolls-Royce, il più delle volte ricevendo un’offerta di assunzione alla fine del percorso di “internship”. Gli studenti registrati potranno ascoltare e dialogare su come si lavora a Rolls-Royce, le opportunità formative avanzate e molto ancora. Un’altra sessione offre consigli su come affrontare i colloqui e come impostare il C.V., che spesso sorprende piacevolmente gli studenti. Per raccontare il lavoro e la vita in Inghilterra, chi meglio di giovani italiani, entrati in Rolls-Royce dopo la laurea in Italia e che fanno parte del Rolls-Royce Campus Team? A condurre l’incontro saranno due graduate: Benedetta Capano, manufacturing engineer arrivata in Rolls-Royce dopo essersi laureata e aver ottenuto un dottorato di ricerca in Ingegneria, e Paolo Malgieri, graduate e oggi Ingegnere Rolls-Royce. “La nostra avventura in Rolls-Royce è iniziata esattamente tre anni fa partecipando, da studenti, ad un R-R Career Day. Non possiamo che essere entusiasti di raccontare la nostra esperienza per ispirare, motivare e guidare giovani studenti e laureati ad intraprendere una carriera in Rolls-Royce UK, dice Benedetta Capano. “Durante il Career Day descriveremo il processo di selezione e daremo consigli su come prepararsi per le varie fasi dell’iter selettivo”. Italiani incontrano italiani, quindi, ma in questa occasione si parla solo in inglese.
coordinatore scientifico per l’Ateneo è il professore Roberto Cerchione, delegato all’Orientamento del CdS in Ingegneria Gestionale e primo italiano ad essere da poco stato nominato co-editor-in-Chief della prestigiosa rivista Journal of Entrepreneurship Education. Altro docente promotore è il professore Renato Passaro, insieme al direttore del Dipartimento di Ingegneria professore Vito Pascazio, il coordinatore del CdS in Ingegneria Gestionale professore Raffaele Cioffi e del CdS in Ingegneria Informatica, Biomedica e delle Telecomunicazioni professoressa Stefania Campopiano.