Roma accende i riflettori sul turismo sostenibile

8

Roma, 19 set. – (AdnKronos) – “Il futuro del turismo è sostenibile”. E’ questo il titolo del convegno organizzato dalla Fondazione Univerde, insieme al Touring Club Italiano e Ipr Marketing in programma a Roma il 27 settembre a partire dalle 10:30 presso il palazzo dell’Informazione, sede dell’agenzia stampa Adnkronos (piazza Mastai 9).

In occasione dell’evento, che si inserisce nella Giornata Mondiale del Turismo, promossa dall’Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO), verranno presentati i dati completi dell’VIII rapporto ‘Gli italiani, il turismo sostenibile e l’ecoturismo’ realizzato da Ipr Marketing per la Fondazione Univerde.

“La crescita del turismo a livello globale rende questo settore più responsabile nella lotta ai cambiamenti climatici e nel rispondere positivamente all’appello degli scienziati” afferma Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della Fondazione Univerde.

“L’Italia grazie alla grande tradizione turistica, al know how tecnologico e alle competenze professionali è candidata ad essere leader della riconversione ecologica del turismo a livello globale”. Secondo l’ex ministro “questa è grande occasione per aumentare l’occupazione nel settore turistico nel nostro paese”.

è emerso che nonostante la crescente sensibilità ambientale, sono ancora pochi gli italiani che nel 2018 dichiarano di praticare realmente un turismo green (solo il 20% contro il 18% del 2017. Nel 2018 cresce al 78% la percentuale sul livello di conoscenza della definizione di “turismo sostenibile” (76% nel 2017) inteso come quello che rispetta l’ambiente e cerca di ridurre il consumo di energia e di risorse del territorio.

Il 41% lo considera eticamente corretto e il 28% vicino alla natura. In merito all’ecoturismo, invece, nel 2018 il 64% (contro il 62% nel 2017) degli intervistati conosce la definizione di ecoturismo come forma di turismo che rispetta l’ambiente, le popolazioni locali e valorizza le risorse naturali e storico culturali di un territorio.

La giornata si aprirà con i saluti di Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della Fondazione Univerde e Franco Iseppi, presidente Touring club italiano. Seguirà Antonio Noto, direttore ipr Marketing che presenterà il rapporto completo sul turismo sostenibile.

Sono poi previsti gli interventi di: Salvatore Micillo, sottosegretario all’Ambiente, Giovanni Lolli, presidente vicario della regione Abruzzo e coordinatore commissione Turismo della Conferenza delle Regioni, Gianni Pietro Girotto, presidente X commissione industria, commercio e turismo del Senato, Francesco Palumbo, direttore generale al Turismo del ministero delle politiche agricole, Giovanni Bastianelli, direttore esecutivo Enit, Giuseppe Roscioli, vicepresidente vicario Federalberghi e Gabriele Burgio, presidente e amministratore delegato Alpitour.

E ancora: Elena dell’Agnese, presidente eletta del corso di laurea magistrale ‘Turismo, territorio, sviluppo locale’ università degli studi di Milano Bicocca, Marina Faccioli, coordinatore del corso di laurea magistrale ‘progettazione e gestione dei sistemi turistici’ università degli studi di Roma Tor Vergata e Samuele Primiceri, responsabile ingegneria, manutenzione e ambiente del gruppo Una. Le conclusioni ad Alessandra Pesce, sottosegretario alle politiche agricole.