Roma, Alemanno, Meloni fa scaricabarile

413

(ANSA) – ROMA, 17 MAR – “Dico a Giorgia che si è molto più credibili quando si ammettono anche i propri errori piuttosto che fare l’imitazione delle tre scimmiette che non hanno visto, non hanno sentito e non hanno parlato”: così l’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno replica a Giorgia Meloni che oggi ha sottolineato come la “differenza” con l’amministrazione dell’ex primo cittadino sia che Fdi non ha alcun indagato per Mafia Capitale.
    “Vedo che Giorgia Meloni insiste a fare discorsi sbagliati e ingenerosi sulla nostra Amministrazione. Nessuno, a cominciare da me, nega che debba essere fatta una discontinuità rispetto alle insufficienze e agli errori commessi da tutto il centrodestra, ma è autolesionista ignorare le grandi realizzazioni fatte in quegli anni”. Inoltre, “di tutti i miei assessori solo uno è stato coinvolto in Mafia Capitale per fatti relativamente marginali. Se la discontinuità significa rimozione, ipocrisia e scaricabarile non è né dignitosa né credibile”.
   

(ANSA) – ROMA, 17 MAR – “Dico a Giorgia che si è molto più credibili quando si ammettono anche i propri errori piuttosto che fare l’imitazione delle tre scimmiette che non hanno visto, non hanno sentito e non hanno parlato”: così l’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno replica a Giorgia Meloni che oggi ha sottolineato come la “differenza” con l’amministrazione dell’ex primo cittadino sia che Fdi non ha alcun indagato per Mafia Capitale.
    “Vedo che Giorgia Meloni insiste a fare discorsi sbagliati e ingenerosi sulla nostra Amministrazione. Nessuno, a cominciare da me, nega che debba essere fatta una discontinuità rispetto alle insufficienze e agli errori commessi da tutto il centrodestra, ma è autolesionista ignorare le grandi realizzazioni fatte in quegli anni”. Inoltre, “di tutti i miei assessori solo uno è stato coinvolto in Mafia Capitale per fatti relativamente marginali. Se la discontinuità significa rimozione, ipocrisia e scaricabarile non è né dignitosa né credibile”.