Roma: Calenda presenta piano rifiuti, ‘non siamo condannati a Capitale più sporca in Ue’ (3)

14

(Adnkronos) – Terzo punto, continua Calenda, “il riciclo dei rifiuti. Oggi Roma e’ circa al 45% di raccolta differenziata, 15 punti sotto la media nazionale. Non e’ accettabile. Per arrivare al 65% di differenziata bisogna estendere il sistema di raccolta porta a porta all’80% delle utenze non domestiche, aumentare le isole ecologiche dove portare i rifiuti ingombranti e le apparecchiature elettroniche obsolete e realizzare una rete di compostaggi moderni vicino a ogni grande centro di produzione dell’organico: caserme, scuole, mercati rionali”.