Roma: cittadini Montesacro, ‘salviamo sentiero ciclopedonale via Favignana’

16

Roma, 18 feb. (Labitalia) – “Salviamo il sentiero ciclopedonale di via Favignana”. E’ il messaggio che hanno lanciato tanti cittadini di Montesacro e molte associazioni ambientaliste romane che ieri hanno organizzato una passeggiata nel verde contro la cementificazione di un sentiero che attraversa uno dei parchi più belli dentro la città di Roma. “Molti cittadini di Montesacro -si legge in una nota di Cgil Roma est Rieti e Valle dell’Aniene, Circolo Legambiente Aniene, Comitato di quartiere Città giardino, FederTrek, Insieme per l’Aniene onlus, Inspire, Organizzazione Alfa e Sentiero Verde- hanno partecipato alla passeggiata nella riserva naturale della Valle dell’Aniene, organizzata da Circolo Legambiente Aniene, Comitato di quartiere città giardino, Insieme per l’Aniene onlus e Sentiero Verde per chiedere che il sentiero ciclo pedonale di via Favignana venga salvaguardato dalla trasformazione in strada carrabile attraversata dalle auto”.

“Il sentiero verde che va da via Favignana a piazza Monte Gemma, dove passa la dorsale della sentieristica ciclo-pedonale della Riserva, è coinvolto da lavori di un fabbricato che prevederebbero la realizzazione di box auto e posti auto e la conseguente carrabilità di via Favignana”, spiega la nota.

“Grazie all’intervento del Municipio III e alle iniziative dei cittadini è emerso che il Pdc (Permesso di costruire) e la successiva Scia (Segnalazione certificata di inizio attività) non autorizzerebbero in nessun modo opere finalizzate alla realizzazione o sistemazione della strada di accesso al cantiere e di conseguenza non sarebbe garantito l’accesso carrabile all’edificio. I cittadini chiedono con forza che il Comune e le Autorità adottino tutti i provvedimenti necessari alla tutela del sentiero”, conclude la nota.