Roma-Empoli 7-0, è Dybala-Lukaku show

5

(Adnkronos) – La Roma travolge l’Empoli per 7-0 nel match in calendario per la quarta giornata della Serie A 2023-2024. Dybala realizza una doppietta e Lukaku firma la prima rete giallorossa nella goleada che vale la prima vittoria per la squadra allenata da Mourinho. A segno anche Renato Sanches, Cristante e Mancini. Nel tabellino anche l’autorete di Grassi. La Roma sale così a 4 punti e rimette in linea di galleggiamento la classifica, mentre i toscani restano ultimi a zero punti.  

Funziona il tandem d’attacco formato da Lukaku e Dybala, all’esordio agli ordini di Mourinho, con il belga che lavora molto per la squadra, crea spazi per l’argentino e segna un gol nel finale, Buona gara così come l’ex Psg Renato Sanchez che nel primo tempo in campo, segna e fa capire il suo valore, in attesa di una condizione fisica ottimale. Sulle fasce Mou schiera Kristensen e Spinazzola con Mancini, Llorente e Ndicka in difesa vista l’assenza di Smallling. Molto cambi nell’Empoli, dove Destro parte dall’inizio con Caputo in panchina. In avanti con lui ci sono Cambiaghi e Cancellieri.  

La partenza della Roma è fulminante: dopo neanche 30 secondi l’arbitro assegna un calcio di rigore ai giallorossi, sul cross in area di Kristensen, tocca con il braccio Walukiewicz. Sul dischetto va Dybala che batte Berisha e fa 1-0, con sei rigori su sei trasformati con la maglia della Roma. La squadra giallorossa non si accontenta e all’8′ raddoppia: ancora Kristensen crossa morbido in area dove Renato Sanches tutto solo schiaccia di testa e manda in rete per il 2-0. Al 14′ ci prova con un rasoterra Lukaku da fuori area ma blocca Berisha. Al 19′ la Roma va vicina al tris con Paredes che colpisce il palo direttamente da calcio d’angolo.  

Il primo squillo dell’Empoli arriva al 34′ con Grassi dal limite dell’area, controllo e conclusione di prima ma palla alta. Lo stesso giocatore però un minuto dopo fa autogol e al 35′ la Roma fa 3-0: Lukaku controlla e protegge un pallone al limite dell’area, palla a Cristante che prova la conclusione ma impatta su Bereszynski e Grassi devia il pallone nella sua porta. Al 46′ ci prova ancora l’Empoli con un destro di Bereszynski dalla distanza, ma Rui Patricio manda in angolo. 

Inizia il secondo tempo e la Roma cala il poker. Al 55′ azione in solitaria di Dybala che servito al limite, entra in area e in dribling manda a terra Luperto e davanti a Berisha apre il piatto e la piazza alla destra del portiere. Lo show dell’argentino prosegue al 59′ ma il calcio di punizione a giro si stampa sulla traversa. Poi standing ovation e sostituzione con Belotti. Nell’Empoli, invece, entra Caputo e il giovane Baldanzi che al 67′ conclude dalla distanza e colpisce il palo alla sinistra di Rui Patricio. 

La Roma non si arresta e al 79′ arriva la manita: Spinazzola lavora un pallone sulla sinistra, palla al limite che Belotti controlla e appoggia per Cristante, conclusione di potenza sotto la traversa e palla in rete. L’Empoli non c’è più e la Roma chiude il primo set con Lukaku. All’82’ ripartenza giallorossa con Belotti che pesca Lukaku tra le linee, il belga di destro batte Berisha per il 6-0. Sembra finita ma c’è ancora il tempo per il settimo sigillo con Mancini che su calcio d’angolo mette in rete di testa dopo il tacco di Cristante.