Roma riparte, Sampdoria ko

5

Roma, 11 nov. (AdnKronos) – Quinta vittoria stagionale per la Roma che torna al successo dopo 3 giornate battendo all’Olimpico 4-1 la Sampdoria nel match valido per la 12esima giornata del campionato di Serie A. Nel primo tempo giallorossi in vantaggio al 19′ con Juan Jesus, nella ripresa rete di Schick al 59′, al 72′ è El Shaarawy a calare il tris. All’88’ arriva il gol della bandiera per i doriani con Defrel. Nel recupero il ‘Faraone’ realizza la doppietta su invito di Dzeko. In classificala la squadra di Di Francesco sale a 19 punti, il quinto ko stagionale lascia la Sampdoria ferma a 15.

Il primo acuto della gara è di marca blucerchiata con Linetty che lascia partire un tiro rasoterra insidioso deviata da Olsen in angolo. Al 13′ azione sulla sinistra di El Shaarawy che passa al centro per Schick, il giocatore ceco scarica per Pellegrini ma il tiro viene murato da un difensore. Insiste la Roma con un tiro da fuori di Cristante reso insidioso da una deviazione ma Audero fa buona guardia. L’ex centrocampista dell’Atalanta al 19′ di testa, su azione scaturita da corner, mette al centro e sulla linea tocca Juan Jesus che porta avanti i giallorossi.

I blucerchiati alzano il baricentro, Praet mette al centro per Defrel ma Olsen è attento a leggere l’azione e anticipa l’attaccante. Al 33′ brivido per la retroguardia giallorossa, Kolarov colpisce di testa il suo palo per anticipare un avversario. Sull’altro fronte azione personale sulla destra di Kluivert, l’olandese penetra in area e prova a sorprendere il portiere con un tiro che si stampa sul primo palo.

A inizio ripresa, su un errore difensivo della Samp, pallone profondo per Schick, l’attaccante ceco si invola verso l’area ma Colley in scivolata lo ferma. Tiro-cross di Kolarov, Audero blocca in presa alta. Si fa vedere anche la Samp con una conclusione potente da lontano di Ramirez che Olsen blocca in due tempi. Al 53′ il centrocampista uruguaiano viene fermato in area da Manolas, dopo aver consultato il Var l’arbitro Irrati decide di non concedere il rigore.

Al 59′ la Roma raddoppia. Kolarov sulla destra arriva sul fondo, su passaggio di El Shaarawy, e mette al centro dove Schick tocca anticipando l’uscita di Audero. La Roma gioca ora sulle ali dell’entusiasmo, tentativo in acrobazia di Manolas e palla deviata in angolo da un difensore. Al 65′ Colley tocca con un braccio in area, l’arbitro lascia correre. Applausi per Schick che esce dal campo per l’ingresso di Dzeko.

Al 27′ azione insistita di El Shaarawy, il ‘Faraone’ viene prima fermato dal portiere in uscita ma sulla ribattuta inventa un pallonetto indirizzato all’incrocio dei pali dove Audero non può arrivare. Cerca il gol anche Dzeko di testa, palla fuori. Nel finale conclusione della squadra ospite con Sala, sul successivo angolo Vieira di testa centra Olsen. All’88’ controllo di tacco di Defrel che si gira e sigla il gol della bandiera per i liguri. Nel recupero il poker giallorosso è servito, ci pensa El Shaarawy che firma una doppietta su assist sul secondo palo di Dzeko.