Roma très Schick

21

Ferrara, 21 apr. (AdnKronos) – La Roma va spedita. Nonostante l’imminente impegno nella semifinale di andata di Champions League a Liverpool la Roma, che tiene diversi giocatori a riposo in via precauzionale, non stecca facendo bottino pieno a Ferrara contro la Spal nell’anticipo della 34esima giornata di Serie A. I giallorossi si impongono 3-0 grazie alla rete iniziale propiziata da un autogol di Vicari al 33′, nella ripresa il raddoppio di Nainggolan, 51′, terza rete di Schick al 60′, per l’ex Samp è il primo gol in campionato con la maglia giallorossa. In classifica la Roma fa un passo avanti importante salendo a quota 67 punti, 29 punti per la Spal che con il ko di oggi vede fermarsi a 8 la striscia di risultati utili consecutivi.

Ampio turnover in casa giallorossa, Di Francesco lascia a riposo Florenzi, Kolarov, De Rossi, Dzeko, Under e Perotti. La fascia di capitano spetta a Nainggolan. Al 6′ la prima occasione giallorossa su una punizione velenosa dalla destra di Jonathan Silva con una deviazione della barriera che mette in difficoltà Meret. Break della Spal con Lazzari che arriva al limite dell’area ma la conclusione è alta. Poco dopo proteste della squadra di casa per un fallo in area di Fazio su Antenucci ma Tagliavento lascia correre.

Al 18′ Nainggolan arriva sul fondo e crossa rasoterra dalla destra ma Meret, nell’area piccola, blocca il pallone senza difficoltà. Due minuti più tardi occasione per El Shaarawy che disorienta il difensore e da posizione centrale lascia partire un destro a giro a fil di palo. Il ‘Faraone’ poco dopo ci prova con un destro al volo rasoterra bloccato dal portiere. La squadra si Semplici si difende con ordine ma alla mezz’ora è ancora la Roma a tentare la via del gol con un tiro da lontano di Nainggolan che non trova lo specchio della porta.

Al 33′ palla persa sulla trequarti dalla Spal, Pellegrini crossa al centro per Nainggolan anticipato da Vicari che insacca nella sua porta. Lo sfortunato difensore è costretto a uscire dopo una manciata di minuti per infortunio, al suo posto Grassi. Al 40′ occasione per Nainggolan nel cuore dell’area ma Meret si oppone di piede, l’estremo difensore della Spal si supera nel recupero salvando col corpo un gol fatto di El Shaarawy servito con un delizioso cucchiaio da Schick all’altezza del dischetto.

Non cambia il copione nella ripresa, al 50′ conclusione rasoterra di Nainggolan che termina a lato. Un minuto dopo il raddoppio ad opera del belga che carica il destro da fuori area dopo una punizione ribattuta e con un diagonale trafigge Meret, per il centrocampista si tratta del quarto gol stagionale in campionato.

La reazione dei padroni di casa è un destro di Paloschi che Alisson neutralizza in tuffo. La Roma gioca ora sul velluto e in contropiede El Shaarawy sfiora il 3-0 ma Meret si oppone. Al 60′ si sblocca Schick che di testa segna, su invito di Pellegrini, il suo primo gol giallorosso in campionato. Il passivo non demoralizza la Spal, al 69′ è Antenucci a costringere Alisson a rifugiarsi in angolo su una conclusione destinata all’incrocio dei pali.