Rosa D’Alvano a capo dell’unità Prevenzione Collettiva dell’Asl Salerno

55
In foto Rosa D'Alvano
L’Unità Operativa di “Prevenzione Collettiva” dell’Asl Salerno è stata affidata alla dottoressa Rosa D’Alvano, di Teggiano. La dottoressa D’Alvano, referente regionale del Piano di Prevenzione linea E, coordinatrice distrettuale dell’unità operativa materno-infantile, tra i concorrenti è risultata quella con le caratteristiche idonee a ricoprire l’incarico da affidare, tenuto presente anche che è già titolare di struttura semplice di Prevenzione Collettiva in ambienti di vita e di lavoro nello stesso ambito territoriale. Al dottor Nicola Cestaro, invece, l’Unità Operativa di “Veterinaria”. Il dottor Cestaro, di Sala Consilina, ha presentato, tra i candidati in possesso dei requisiti per lo svolgimento della funzione, maggiori esperienze professionali per anzianità di servizio e di tit6olarità di incarico di struttura semplice. Gli incarichi hanno durata triennale, ma per il momento si intendono conferiti per un anno in attesa che i destinatari siano sottoposti a verifica sull’attività del precedente incarico eventualmente conferito, verifica che avverrà entro il 30 giugno 2018.