Rossello: “Pdl per parità genere organi autogoverno magistratura”

18

Roma, 23 lug. (AdnKronos) – “Ho presentato una proposta di legge per chiedere che negli organi di autogoverno della magistratura ordinaria, amministrativa, tributaria e Corte dei conti, venga applicato l’articolo 51 che impone pari opportunità nelle cariche elettive e ci sia un’equa rappresentanza di donne”. Lo annuncia Cristina Rossello, deputata di Forza Italia e presidente del Progetto donne e futuro.

“L’obiettivo della proposta di legge è definire un quadro normativo che permetta un maggiore equilibrio di genere nella rappresentanza dei magistrati presso il Csm -prosegue l’esponente di FI-. La nuova legge elettorale degli organi di autogoverno della magistratura ha introdotto importanti riforme, ma nessuna ha riguardato la parità di genere tra gli eletti. Infatti, negli ultimi 16 anni, sono state elette solo 8 donne magistrato. Ritengo, dunque, che sia giunto il momento di riequilibrare il sistema e che il Parlamento possa impegnarsi su questo tema”, conclude Rossello.