Rossopomodoro, ricette online ispirate a Napoli: in gara chef e baristi da tutto il mondo 

35

Un’iniziativa promossa da Rossopomodoro in collaborazione con Mysocialrecipe per celebrare il successo di un’impresa che ha portato nel mondo un mix inimitabile di cucina napoletana, accoglienza partenopea e attenzione al design. Quest’anno la grande novità è che le categorie in gara saranno tre: infatti, la call for entries è rivolta a tutti gli chef, i pizzaioli e i baristi di tutti i ristoranti Rossopomodoro del mondo: da New York all’Islanda, dal Brasile alla Danimarca, da Monaco a Londra e ovviamente dall’Italia, tutti sono chiamati a raccontare, con un piatto, una pizza o un caffè, cosa vuol dire sentirsi “Come un giorno a Napoli”. Questo è lo spazio speciale che viene dedicato ai professionisti che ogni giorno tengono alta la bandiera di Rossopomodoro. La sfida per tutti i partecipanti dell’edizione 2019 del Contest Rossopomodoro Award – “Come un giorno a Napoli” sarà ideare e registrare su Mysocialrecipe.com, la prima piattaforma di deposito ricette, una creazione originale, realizzata a partire dai prodotti a marchio Rossopomodoro, il cui tema sarà ispirato al territorio partenopeo con l’innovazione e la creatività dei partecipanti e varierà per ciascuna delle tre categorie in gara: cucina, pizza, caffè speciale.
Anche quest’anno la competizione si svolgerà in due fasi: la prima fase via web, dal 10 luglio al 2 settembre, durante la quale i partecipanti dovranno registrare sul sito www.mysocialrecipe.com le proprie ricette. Al termine di questa fase, la giuria composta dal presidente Luciano Pignataro, giornalista enogastronomico (lucianopiganatro.it), Alberto Lupini (Italia a tavola), giornalista, Paolo Marchi, giornalista (Identità Golose), Dino Piacenti, uomo della Radio, tv e spettacolo, e dallo chef Pasquale Torrente. I giudici eleggeranno i tre finalisti (per ciascuna categoria) che prenderanno parte alla seconda fase live di tasting, che si terrà a Napoli nel mese di ottobre 2019.
In quell’occasione avranno luogo le tre sfide finali del contest, durante le quali i nove finalisti prepareranno le loro creazioni per una giuria pop composta sia dai giurati della fase web, sia da personaggi del mondo del food e dello spettacolo, che dovranno assaggiarle e valutarle. Giudici tecnici (non votanti) ideatori e organizzatori del contest Clelia Martino, Antonio Sorrentino Enzo De Angelis saranno giurati ‘di banco’ e assisteranno i partecipanti della fase ”live” del Contest Rossopomodoro ”Come un giorno a Napoli”. Al termine di questa prova, verranno decretati i vincitori i quali, oltre alla visibilità mediatica, riceveranno una targa e le loro ricette saranno inserite nei menu dei ristoranti Rossopomodoro in Italia e all’estero, menzionando i nomi dei loro creatori. Inoltre, Mysocialrecipe assegnerà una menzione speciale allo chef che avrà dato maggiore risalto alla propria ricetta e all’iniziativa attraverso i canali social (Facebook, Instagram, etc).