Rotary, turismo internazionale: si intensifica il dialogo tra Capri e Cortina

82

“Capri incontra Cortina”, una tre giorni di cultura, incontri tra le Istituzioni cittadine, visita di musei, e scambi di idee su progettualità incentrate sui territori di Capri e Cortina, pur molto diversi, ma con davvero tanti punti in comune. L’evento, che si è svolto in Cortina i giorni 12,13 e 14 gennaio, è stato promosso dal Rotary Club Isola di Capri, fortemente voluto dal Presidente dott. Nicola Ruocco, riprendendo un gemellaggio tra il Club isolano ed il Rotary Club Cadore Cortina che risaliva all’anno 2002. “Capri incontra Cortina” è stato caratterizzato dalla visita in Cortina d’Ampezzo di una delegazione del Club caprese, con la partecipazione del sindaco di Capri Ing. Gianni De Martino. All’evento hanno preso altresì parte anche i Rotary Club Aversa Terra Normanna, Sant’Agata dei Goti e Roma Polis. “Due Grandi a dialogo sul turismo Internazionale”, è questo il tema conduttore che il presidente Ruocco, ed il presidente Ampezzano Renzo Zagallo, hanno inteso dare all’iniziativa. Un percorso molto interessante, con una sana dialettica tra le parti, che è culminato sabato 13 gennaio con un incontro ufficiale presso il Comune di Cortina d’Ampezzo, dove il sindaco di Cortina dott. Giampiero Ghedina ha ufficialmente accolto il sindaco di Capri De Martino, dando vita ad una tavola rotonda sull’argomento del turismo internazionale e sulle opportunità progettuali in tema di ricettività, momenti di non stagionalità turistica, accoglienza ed offerta turistica. II due Sindaci, in piena sintonia dell’evento, si sono dimostrati entusiasti dell’iniziativa, e disponibili a valutare future collaborazioni tra i due territori. I consoci rotariani del Club di Cortina, e gli altri Rotary Club intervenuti, ugualmente hanno mostrato grossa attenzione allo scambio visite, ed alla promozione di sinergie territoriali. Commenta il presidente del Club caprese Ruocco “L’Isola Azzurra e la Regina delle Dolomiti, due mondi così lontani eppur così vicini. Diversi sono i temi conduttori, le similitudini e le caratteristiche intrinseche di due località riconosciute come ambasciatrici dell’eccellenza italiana per ospitalità, bellezza e cultura. Sono certo che il Rotary ed il suo costante service creano, attraverso questa visita opportunità di numerose dialettiche e progettualità, che – mosse dalla risonanza amplificatrice dei nostri luoghi – possono dar vita ad qualcosa di importante”.
In estate, una delegazione di Cortina farà intanto visita all’Isola di Capri, per una nuova tappa di questo interessante progetto di scambio idee e progettualità tra i due territori.