Rotary, turismo in primo piano con l’evento “Capri incontra Cortina”

127
In foto, da sinistra, Gianni De Martino, Gianpietro Ghedina, Nicola Ruocco

“Capri incontra Cortina, due grandi a dialogo sul turismo internazionale” è uno degli eventi principali realizzati dal Rotary Club Isola di Capri nel primo anno di Presidenza Ruocco. Dopo un primo incontro in Cortina lo scorso gennaio, sabato 29 settembre, l’iniziativa ha avuto un nuovo meeting questa volta sull’Isola di Capri, con la visita ufficiale del sindaco di Cortina dottor Gianpietro Ghedina, assieme ad una delegazione del Rotary Club Cortina-Cadore, rappresentato nell’occasione dal past president Francesco Ferrau.
La mattina, nella sala “Luigi Pollio” del nuovo Centro Polifunzionale in Capri, si è svolto l’incontro istituzionale tra il sindaco di Capri ingegnere Gianni De Martino ed il sindaco di Cortina Ghedina, assieme al presidente del Rotary Capri Nicola Ruocco, che descriveva le finalità dell’iniziativa volte a realizzare progettualità in tema di comune ricettività nei momenti di non stagionalità turistica, ed approfondire punti di contatto culturali ed offerte turistica che possono assieme strutturare i due Comuni. Il Rotary Club favorisce quindi una nuova opportunità di positivo confronto, raccolta appieno dai due sindaci, che entusiasti dell’ormai solido rapporto, si sono resi disponibili a valutare future collaborazioni.
Dopo un interessante programma visite delle principali bellezze paesaggistiche e storiche del territorio caprese, la delegazione di Cortina è stata poi ospite alla conviviale serale del Rotary Club presso il Grand Hotel Quisisana. Ricollegandosi al tema dell’incontro delle due comunità, il Rotary Caprese ha avuto il piacere di ospitare quale relatore nella serata il giornalista del Tg1 e saggista economico Angelo Polimeno Bottai, il quale presentando il suo libro “Non chiamatelo Euro”, edito Mondadori, ha affrontato il tema del rapporto tra Europa ed Enti locali, con particolare riferimento alle norme del patto di stabilità spiegando nei dettagli tecnici e riferimenti storici il percorso che ha portato alla condivisione della moneta unica. Una tematica che ha riscosso una grande attenzione da parte dei numerosi presenti, nonché degli stessi due sindaci che quasi quotidianamente nella loro azione amministrativa si confrontano con tali norme di gestione.
“Un nuovo incontro di grande profilo e interesse – commenta il presidente del Rotary Club Capri Nicola Ruocco – quello realizzato dal Rotary di Capri e Cortina. I punti di contatto tra le due Comunità sono molteplici, come ugualmente numerose sono le possibilità di dialogo e di progetti. L’Isola Azzurra e la Regina delle Dolomiti sono due mondi così lontani eppur così vicini. Sono certo che l’azione rotariana ed il suo service hanno scritto una nuova interessante pagina per il territorio”. Conclude infine Ruocco “Tengo a ringraziare il sindaco di Capri De Martino ed il sindaco di Cortina per la loro squisita disponibilità mostrata sin da subito nel portare avanti questo gemellaggio tra le due realtà, assieme ad un altrettanto caloroso ringraziamento ad Angelo Polimeno per l’eccezionale approfondimento che ci ha fornito su un tema giuridico-economico mai come oggi così attuale”.