Ruggi d’Aragona, effettuato espianto multiorgano

47
Espianto multiorgano nell’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno. Ad un paziente di 48 anni, colpito da ictus cerebrale massivo, sono stati espiantati il cuore, il fegato e le cornee. Il cuore è stato prelevato da una equipe chirurgica di Padova, che lo ha impiantato ad un paziente in condizioni critiche per il rigetto di una precedente donazione. Le cornee sono andate alla banca dell’ospedale dei Pellegrini di Napoli, il fegato è stato impiantato al Cardarelli. L’azienda ospedaliera in una nota sottolinea “la generosità della famiglia del deceduto” la quale ha voluto che gli organi del congiunto potessero essere donati e “che ha aspettato, nel giorno di Pasqua, l’arrivo dell’equipe da Padova insieme ai medici della Rianimazione del Plesso Ruggi, certa che quel cuore avrebbe realmente donato la vita a qualcuno”.