Ruggi d’Aragona, vertice tra De Luca e il dg Longo: nessun depotenziamento

69

Il Presidente della Regione Vincenzo De Luca ha incontrato il direttore generale dell’Aou San Giovanni di Dio e Ruggi di Aragona Giuseppe Longo per fare il punto sulla riqualificazione degli ospedali dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Salerno. Durante l’incontro, il dg ha riconfermato che “non è previsto alcun depotenziamento o chiusura degli ospedali costituenti l’Aou di Salerno. Al contrario, gli obiettivi strategici aziendali prevedono una riqualificazione delle attività assistenziali con interventi di potenziamento del personale e di ristrutturazione edilizia”. Il direttore generale a breve trasmetterà alla direzione generale della Tutela della Salute della Regione Campania idonee richieste rivolte ad ottenere specifici finanziamenti sia per la realizzazione degli interventi strutturali previsti che per l’ammodernamento tecnologico di tutti gli ospedali aziendali.
una ulteriore nota sarà trasmessa a breve alla direzione generale della Salute per richiedere l’autorizzazione a reclutare unità di personale sanitario necessario per fare fronte alle carenze presenti in tutti gli ospedali aziendali. Nel corso dell’incontro tra il Presidente De Luca e il Direttore Longo, è stato fatto il punto sugli obiettivi aziendali che a breve termine saranno realizzati, con relativo cronoprogramma. Dal 16 aprile entra in funzione a pieno regime la gestione dell’ictus ischemico ed emorragico, presso l’Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno. L’Azienda, con un team multidisciplinare e mutiprofessionale, garantirà il trattamento fibrinolitico o di tromboaspirazionedell’ictus nell’arco delle 24 ore. Dal mese di maggio parte l’attivazione del “Portale del Cittadino”.
Per i soli ospedali dell’Azienda Ospedaliera Universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona (Cava, Fucito, Castiglione, Da Procida, Ruggi) il cittadino di tutta la Regione Campania potrà prenotare, dal prossimo mese di maggio, tramite il proprio computer via web, oppure attraverso una app installata sul proprio cellulare, le visite specialistiche ambulatoriali e pagare contestualmente, laddove dovuto, il relativo ticket. Il mese di luglio è dedicato al potenziamento e alla riqualificazione delle attività pediatriche. Infatti, da tale periodo e per fasi successive saranno operative presso l’Ospedale Ruggi di Salerno: il nuovo pronto soccorso pediatrico con professionisti dedicati h. 24; la rianimazione pediatrica; il sistema in emergenza del trasporto neonatale dell’Aorn Ruggi D’Aragona per il territorio di Salerno e Avellino.