Russell Crowe: ‘Forza Roma!’ per il bis da Gladiatore

7

Roma, 5 giu. (AdnKronos) – Ha mandato in visibilio i tifosi giallorossi, e non solo, brandendo una sciarpa del club capitolino e gridando: “Forza Roma”! Russell Crowe è arrivato nella capitale per partecipare domani sera a “Il Gladiatore in concerto”, la proiezione al Colosseo del memorabile film di Ridley Scott accompagnata per la prima volta da musiche dal vivo. Barba lunga e con qualche chilo in più rispetto alla pellicola del 2000, Crowe ha confessato che domani rivedrà il film per la seconda volta: “Non vedo il film dalla première del 2000, pensate che l’ho fatto vedere ai miei figli ma io non l’ho visto con loro. Lo rivedrò per la seconda volta”.

L’attore neozelandese, incontrando i giornalisti al Forum Music Village di Roma, ha anche confermato il suo forte legame con la capitale: “Conosco bene l’Italia ma con Roma ho un legame particolare, la amo e vorrei trascorrere qui molto tempo. Ogni volta mi piace passeggiare e perdermi per la città”. Crowe ha ringraziato tutte le istituzioni di Roma e Marco Patrignani (presidente dell’Orchestra Italiana del Cinema) per la realizzazione dell’evento di domani: “Non sarà stato facile ottenere le autorizzazioni per realizzare un evento così unico al Colosseo”. Confermata, tra i tantissimi vip attesi, la presenza nell’Anfiteatro Flavio dell’ex capitano giallorosso Francesco Totti (l’AS Roma è tra i partner dell’evento) che non ha voluto mancare alla serata benefica che servirà di raccogliere fondi per la campagna del Rotary “End Polio Now”, programma di eradicazione della poliomielite sostenuto dal Rotary International, la Fondazione Bill & Melinda Gates, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’Unicef e i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione della malattie. L’evento contribuirà inoltre alla realizzazione di un nuovo ascensore per permettere l’accesso al terzo anello anche alle persone con difficoltà motorie.

Con Russell Crowe, per presentare il grande evento dell’Orchestra Italiana del Cinema e CineConcerts con il Parco archeologico del Colosseo, in collaborazione con il Rotary International, sono arrivati a Roma il Maestro Justin Freer, la voce solista Lisa Gerrard, il compositore Hans Zimmer. E a proposito di Lisa Gerrard, che vinse un Golden Globe per il film, Crowe ha detto: “Lei per me ha una delle voci più straordinarie del mondo, è in grado di pervadere lo spettatore e di farlo entrare completamente nello spirito del film”. Infine una considerazione sul film, a 18 anni di distanza: “Quando abbiamo girato il film pensavsmo fosse per gli adolescenti perché d’azione. Invece con Ridley Scott abbiamo capito dopo che era un film per le donne, una storia che parla alle donne. Dopo 20 anni il film è ancora molto attuale, forse un giorno diventerà vecchio!”.