Russia, cresce l’import di cioccolato: Italia secondo fornitore

25

Nei primi mesi del 2017 le importazioni di cioccolato in Russia sono aumentate del 44% rispetto allo stesso periodo del 2016, raggiungendo le 43,9 mila tonnellate (240,4 milioni di dollari). Le importazioni di prodotti dolciari, invece, sono aumentate del 27% rispetto allo stesso periodo del 2016, raggiungendo le 163,8 mila tonnellate (253 milioni di dollari). La Germania è il fornitore principale di cioccolato e prodotti dolciari dagli ultimi 3 anni, seguita da Italia, Polonia, Francia, Belgio, Svizzera, paesi Baltici, Olanda. Il consumo del cioccolato in Russia nel corso dei primi 9 mesi del 2017 è aumentato dal 9% al 12% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I principali consumatori sono Mosca e la regione di Mosca, San Pietroburgo, le regioni degli Urali e della Siberia. E’ quanto ha comunicato l’ufficio Ice-Agenzia di Mosca.