Russia, le opportunità del Made in Italy nel mercato digitale

113

Riguardo le opportunità della digitalizzazione e nuove opportunità economiche fra Italia e Russia in corso al Furum Economico di San Pietroburgo, così afferma Giulio Gargiullo, digital marketing manager da più di 15 anni si occupa di business fra i due paesi e attualmente alla conferenza “Meet Magento Italy” in corso a Mestre dove mostra le potenzialità economiche e digitali con la Federazione Russa: “Il mercato russo, dopo la crisi del 2014, si è ripreso nel 2017 con la conseguente maggiore capacità di spesa dei russi negli acquisti online. Nel 2017 il commercio elettronico russo ha raggiunto 26,88 miliardi di dollari, e con questo trend crescente raggiungerà 30 miliardi di dollari nel 2018. Non è un mercato per tutti, ma per quelle aziende ad alto valore che voglio investire nel Paese, nella cultura, abbracciando a pieno limiti e grandi potenzialità che offre la Federazione Russa anche online . “L’ecommerce russo vedere correre molto le grandi città come Mosca, San Pietroburgo o Ekaterinburg dove viene privilegiato l’ecommerce locale. L’ecommerce estero verso la Russia cresce del 20% del 2017. Qua si aprono una serie di prospettive e opportunità che l’azienda deve analizzare su quali passi compiere fra scelta di partner locali, logistica, imposte,aspetti legali, delivery, pagamenti, localizzazione e chiaramente la tutela del brand. Informerò su questo le aziende e gli imprenditori presenti al mio speech”. ancora ha aggiunto Giulio Gargiullo.