Russia, Terracciano taglia il nastro del Padiglione Italia al Mitt di Mosca

46
In foto Pasquale Terracciano, ambasciatore d'Italia a Mosca

Taglio del nastro, oggi, per l’ambasciatore d’Italia a Mosca Pasquale Terracciano e l’imprenditore nonchè cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, Mikhail Kusnirovich. L’occasione è la venticinquesima edizione della Mitt, il Salone turistico più importante della Federazione Russa, che si svolgerà sino al 15 marzo in 7 padiglioni del complesso fieristico Expocenter di Mosca, con un’ampia area espositiva di circa 40 mila mq, con espositori provenienti da tutto il mondo. L’ambasciatore ha specificato la sua soddisfazione per l’ampia presenza italiane e la capacità delle regioni di fare squadra. Mitt, che dall’anno scorso è passata completamente al formato b2b, da molti anni entra nelle 5 più grandi fiere del turismo nel mondo. Come anche nelle precedenti edizioni si presenta ricca di appuntamenti, mettendo in comunicazione i professionisti russi del settore turistico con partner provenienti da circa 190 paesi del mondo. La Russia è stata sempre uno dei mercati più importanti per l’Italia dove si registra una costante crescita dell’interesse verso la ricca e multiforme offerta turistica italiana. Il 2017 in un certo senso è stato l’anno di ripartenza del mercato turistico russo. Secondo le statistiche della Banca d’Italia nei primi undici mesi del 2017 i visitatori russi in Italia sono stati 872 mila (+ 7,4% rispetto lo stesso periodo del 2016), per 825 milioni di euro di spesa (+4,2%). Anche secondo i dati di Rosstat (Comitato russo della statistica) il numero di connazionali è tornato a livelli pre-crisi (2014), dimostrando nei primi 9 mesi del 2017 un incremento del 28% rispetto analogo periodo del 2016. È aumentato notevolmente il numero dei voli dalla Russia verso l’Italia. Dal dicembre 2017, la compagnia aerea S7 ha iniziato a volare da Mosca a Roma, da San Pietroburgo a Torino e a Verona. Nel periodo estivo del 2018 la stessa Compagnia collegherà Mosca con gli aeroporto di Catania, Olbia e Bari. L’Aeroflot dal 1 ° luglio aggiungerà i nuovi voli da Mosca in direzione Verona e Napoli. La compagnia aerea Pobeda dal febbraio scorso ha inaugurato i voli Mosca – Treviso e San Pietroburgo – Pisa, la compagnia aerea Utair dal dicembre del 2017 ha iniziato ad effettuare i voli da Mosca a Milano. Anche il Consolato Generale d’Italia a Mosca ha registrato nel 2017 un incremento dei visti rilasciati (+12,4 % rispetto al 2016). L’Enit condivide il suo spazio collettivo alla MITT 2018 (oltre 650 mq), posizionato all’ingresso del Padiglione 2, con dieci Regioni italiane, tra le quali Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Calabria, Campania, Puglia, Emilia Romagna, Marche, Toscana, Sardegna e Sicilia e nove aziende dei settori dell’ospitalità e dell’intermediazione con un’area personalizzata: Cremonahotels.it; Larus Viaggi; Air Italy (Meridiana) – Global Gsa; Avanspettacolo Venezia Dinner Show – The First; Exclusive Cabaret Theatre Restaurant in Italy.