Russiagate, ex direttore Fbi: “Confuso su motivi licenziamento”

21

Washington, 8 giu. (AdnKronos) – “Le spiegazioni del mio licenziamento mi hanno confuso e preoccupato”. Così l’ex direttore dell’Fbi, James Comey, all’inizio della sua testimonianza dinanzi alla commissione Intelligence del Senato, riferendosi alla decisione delle settimane scorse del presidente degli Stati Uniti Donald Trump di silurarlo nell’ambito del Russiagate.

“L’Fbi è onesta, l’Fbi è forte e l’Fbi è e sarà sempre indipendente” ha poi detto Comey davanti alla commissione.