Ryanair investe 200 mln di dollari su Napoli: in arrivo un altro aereo e trenta assunzioni. Ecco le 12 nuove rotte

36

Ryanair, la compagnia aerea n. 1 in Italia, annuncia che amplierà ulteriormente la sua presenza all’aeroporto di Napoli, con un aereo in più per l’inverno ‘21 (5 in totale). Ciò rappresenterà un ulteriore investimento di 100 milioni di dollari a Napoli e creerà 30 ulteriori posti di lavoro Ryanair. “Mentre la campagna vaccinale prosegue – si legge in una nota della compagnia -, il turismo europeo si sta aprendo e la maggiore connettività di Ryanair svolgerà un ruolo cruciale nel ripristino del traffico aereo nella regione”.
L’operativo di Ryanair per l’inverno ‘21 da Napoli includerà:
· 5 aerei basati (+1) a supporto di 150 posti di lavoro Ryanair
· 46 rotte in totale (11 nazionali / 35 internazionali)
· 218 voli settimanali
· 12 nuove rotte: Lanzarote (1 a settimana ), Agadir (2 a settimana), Fuerteventura (2 a settimana), Londra Luton (7 a settimana), Milano Malpensa (21 a settimana), Bucarest (3 a settimana), Praga (4 a settimana), Sofia (4 a settimana), Tenerife (3 a settimana ), Tallinn (3 a settimana), Tel Aviv (6 a settimana), Zagabria (2 a settimana).

“I passeggeri – continua il comunicato – possono prenotare una meritata vacanza, volando con le tariffe più basse e con la possibilità di usufruire dell’offerta “Zero Supplemento Cambio Volo” nel caso in cui i loro piani dovessero subire modifiche”. Per l’occasione, Ryanair ha lanciato una promozione con tariffe disponibili a partire da € 19,99, per viaggi fino a marzo 2022, da prenotare entro la mezzanotte di sabato (31 luglio) solo sul sito Ryanair.com.

“In quanto compagnia aerea più grande d’Italia, siamo lieti di offrire ripresa e crescita a Napoli e nella regione mentre l’Italia emerge dalla pandemia di Covid-19 – afferma Jason McGuinness, direttore dommerciale di Ryanair -. A seguito del successo dei programmi di vaccinazione, il traffico aereo italiano, guidato da Ryanair, è destinato a riprendersi fortemente e siamo lieti di annunciare il nostro operativo esteso Winter ’21 per Napoli, compreso un ulteriore aereo basato a partire dalla stagione invernale”. Ryanair “accoglie con favore la conferma della sospensione dell’addizionale comunale in Italia, che consentirà di avere tariffe più economiche da Napoli ad Alghero, Genova e Trieste. Tuttavia, la cancellazione dell’addizionale comunale almeno fino al 2025 è necessaria per garantire una vera crescita del traffico aereo italiano e della connettività, che Ryanair, con la consegna di 210 Boeing 8-200, è nella posizione unica di poter fornire”.
“La compagnia irlandese – afferma l’amministratore delegato di Gesac, Roberto Barbieri – è un partner strategico con il quale abbiamo gettato solide basi per un graduale e costante ripristino dell’offerta voli che si arricchisce di nuove e interessanti destinazioni che, oltre a soddisfare le esigenze emergenti della domanda, porteranno turisti nella nostra regione oltre il periodo del picco estivo, contribuendo alla destagionalizzazione dei flussi turistici. Presente a Napoli dal 2017, Ryanair ha finora trasportato oltre 6 milioni di passeggeri da e per Napoli, rappresentando un formidabile motore di sviluppo per l’intera economia che gravita attorno all’aeroporto”.