Ryanair lancia il low cost versione business Napoli-Bergamo

46

Ventidue euro per viaggiare da Napoli all’aeroporto di Milano-Bergamo. L’offerta è di quelle interessanti per i viaggiatori devono raggiungere la Lombardia. E infatti i quattro voli giornalieri lanciati dalla compagnia aerea stanno riscuotendo un grande successo a una settimana dal lancio. Il boom delle compagnie low-cost fa da contraltare alla crisi di Alitalia: al declino di questa corrisponde la loro crescita presso i passeggeri. “L’obiettivo – spiegano i dirigenti di Ryanair – è raggiungere 400 mila persone all’anno. Se contiamo che ogni volo Ryanair viaggia sui 100mila passeggeri all’anno e che vi saranno quattro voli giornalieri, si può arrivare facilmente a questo risultato”. I prezzi bassissimi hanno attirato subito l’attenzione di chi per ragioni di lavoro si trova ad andare in Lombardia. “Le aziende – spiega il responsabile Comunicazione dell’aeroporto di Milano Bergamo, Eugenio Sorrentino – stanno puntando sul low-cost per ottimizzare gli spostamenti dei propri addetti”. Lo scalo situato nel Comune di Orio al Serio è ben collegato con Milano. “In 55 minuti si è facilmente a Milano grazie a un ottimo trasporto su gomma”, spiega Sorrentino. Anche il collegamento con la rete autostradale è ottimo: l’A4 passa proprio accanto all’aeroporto. Lo scalo bergamasco è l’ideale per raggiungere anche le città dell’est della Lombardia e del Veneto, oltre al lago di Garda e al lago di Como. Numerosi i collegamenti con l’Est Europa grazie ai voli Wizzair. Nato come terzo scalo lombardo dopo Linate e Malpensa, l’aeroporto bergamasco conosce un boom proprio con l’approdo di Ryanair nel 2002. Da allora qui sono passati 100 milioni di passeggeri. E poi c’è Bergamo alta, la città protetta dalle mura medievali, che merita una visita degli amanti dei centri storici e degli appassionati d’arte: da visitare.