S. Arcangelo Trimonte, il parroco ritrova l’oro votivo di San Rocco scomparso da decenni

193

Se ne erano perse le tracce da anni, poi, casualmente, l’oro votivo di San Rocco è stato ritrovato in un cassetto chiuso a chiave nella casa canonica dal parroco. E’ accaduto a S. Arcangelo Trimonte, in provincia di Benevento. A darne notizia è Nicola Tucci, presidente della Pro Loco: “Da anni del tesoro di San Rocco se ne erano perse le tracce, la comunità credeva ormai perduto l’oro votivo donato dai fedeli. Alterne vicende si sono susseguite negli anni, dapprima il terremoto del 1962 con la conseguenza dell’abbattimento dell’antico edificio di culto risalente al 1500, il trasloco degli arredi e degli oggetti sacri un po’ ovunque, la realizzazione di un nuovo edificio ed infine l’avvicendamento di vari parroci dopo la morte di mons. Giuseppe Di Matteo, che ha stabilmente risieduto per circa un ventennio nella parrocchia, ed infine il passaggio dalla Diocesi di Ariano Irpino-Lacedonia a quella di Benevento. Il ritrovamento – continua Tucci – è avvenuto casualmente. Alcuni fedeli hanno infatti segnalato al parroco attuale la annosa mancanza dell’oro votivo. Così don Antonio, incuriosito della vicenda, ha cominciato ad inventariare ogni oggetto presente nella casa canonica e nella Chiesa, quando improvvisamente si è trovato di fronte ad un cassetto chiuso a chiave e che detta chiave non rientrava nelle sue disponibilità immediate. Don Antonio nel procedere all’apertura del cassetto ha chiamato dei testimoni ed ha proceduto all’apertura forzata: a questo punto è apparso l’oro votivo da anni conservato nella casa canonica e di cui si erano perse le tracce”. Il parroco del ritrovamento ha stilato seguendo la normale prassi amministrativa un verbale con allegato inventario degli oggetti ritrovati. In sintesi, il tesoro consta di circa 300 grammi di oro rosso antico che è stato depositato presso la curia Arcivescovile di Benevento in attesa di essere restituito alla comunità dei fedeli, forse già per la ricorrenza della festa patronale dedicata a San Sebastiano il prossimo 20 gennaio.