Sabatini Ter, dal Mise il nuovo elenco dei beni ammessi a contributo

62


Il ministero dello Sviluppo Economico approva la nuova lista di beni materiali ammessi agli incentivi della Sabatini Ter per imprese che acquistano macchinari, che la Legge di Stabilità 2017 ha prorogato a fine 2018 con una quota del 20% destinata alle Pmi che investono in digitalizzazione nell’ambito del piano Industria 4.0.
La Nuova Sabatini prevede un finanziamento agevolato, per massimo cinque anni, da 20mila a 2 milioni di euro coprendo il 100 per cento dell’investimento. Gli interessi sono coperti da un contributo ministeriale nella seguente misura: tasso annuo del 2,75% per investimenti ordinari e 3,575% per investimenti in tecnologie digitali e sistemi di tracciamento e pesatura rifiuti.
Il nuovo elenco sostituisce integralmente l’Allegato 6/A alla circolare n. 17677/2017 e ne uniforma il contenuto all’Allegato A della Legge di Bilancio 2017.
Se non presenti nell’elenco, i beni acquistati dalle imprese non potranno essere agevolati. Per le domande presentate prima del 10 marzo 2017 si fa riferimento alla precedente lista.

SCARICA LA CIRCOLARE MISE
http://www.sviluppoeconomico.gov.it/images/stories/normativa/circolare_9%20marzo_2017_n._22504_beni_strumentali.pdf