Sabato nero per le compagnie low cost, si fermano piloti e assistenti di volo

44

Sabato nero per le compagnie low cost. E’ confermato per domani lo sciopero dei lavoratori delle principali aviolinee che operano in Italia. A incrociare le braccia saranno i piloti e assistenti di volo di Ryanair Malta Air e Crewlin per lo stop di 24 ore proclamato da Filt Cgil e Uiltrasporti. A scioperare sarà anche il personale di Easyjet e Volotea sempre per 24 per l’astensione dal lavoro indetta dalla Uiltrasporti. Nel corso dello sciopero, verranno rispettate le fasce orarie di garanzia dalle 7 alle 10 e dalle 18 alle 21. Inoltre, comunicano i sindacati, verranno applicate le limitazioni chieste dalla Commissione di garanzia: verranno esclusi dallo sciopero tutti i voli da e per gli aeroporti di Napoli e Verona e verrà contenuta la durata dello sciopero nell’arco temporale 11-15 per i voli su Firenze e Pisa e nella fascia 10-14 per i voli su Venezia. I sindacati confermano anche i tre presidi a partire dalle 10 negli aeroporti di Milano Malpensa, Bergamo Orio al Serio, che è la principale base italiana di Ryanair, e Roma Ciampino.