Sace premia la migliore tesi di laurea sull’internazionalizzazione, in rete il bando

115

Il Polo Sace Simest (Gruppo Cdp) persegue la sua mission a sostegno della competitività del Made in Italy nel mondo anche promuovendo le idee di giovani talenti sul tema dell’internazionalizzazione. Per il decimo anno consecutivo, attraverso Simest, il Polo aderisce all’iniziativa “Premi di Laurea” del Comitato Leonardo mettendo a disposizione una borsa di studio del valore di 3.000 euro.
Il riconoscimento sarà assegnato al neolaureato che avrà redatto la migliore tesi sul tema “Le imprese italiane e i mercati internazionali. La finanza del “sistema Italia” per lo sviluppo della competitività” nel corso della prossima cerimonia di consegna dei Premi Leonardo, alla presenza del Presidente della Repubblica.
L’elaborato dovrà essere focalizzato sulla promozione delle imprese italiane nei mercati internazionali e sulle strategie per accrescerne la capacità di competere all’estero; il giudizio finale terrà conto dell’originalità dell’approccio, dell’adeguatezza del modello teorico di riferimento, del livello di approfondimento delle problematiche connesse allo sviluppo della competitività dell’impresa italiana nel processo di internazionalizzazione, della scelta delle strategie suggerite e dei case studies portati a supporto.
Il bando sarà aperto alle tesi di laurea specialistica (nuovo ordinamento) in discipline economiche, giuridiche, scienze politiche o ingegneria, con votazione non inferiore a 105/110 e titolo conseguito successivamente al 01/02/2019 (entro la data di scadenza del presente Bando).
Per partecipare all’iniziativa è possibile candidarsi entro l’8 novembre 2019. Il bando integrale, con i requisiti di partecipazione e i criteri di valutazione, è consultabile sul sito www.comitatoleonardo.it/it/categoria-premi/premio-simest-s-p-a/
Grazie alla collaborazione del Polo Sace Simest e delle altre aziende promotrici, i “Premi di Laurea” del Comitato Leonardo contribuiscono ogni anno a supportare giovani laureati e studiosi di altrettanti istituti universitari in tutta Italia: ad oggi centinaia di ragazzi hanno avuto la possibilità di beneficiare di questi riconoscimenti.
“Siamo molto lieti di poter finanziare questo premio – ha dichiarato il Presidente di SIMEST, Salvatore Rebecchini – perché ribadisce la nostra fiducia prima di tutto nella meritocrazia, secondo nel lavoro specifico finalizzato alla conoscenza degli strumenti finanziari offerti dal Sistema Italia e terzo perché aiuta le imprese italiane che potranno beneficiare di queste conoscenze incardinate in questi bravi studenti che noi contattiamo e che poi promuoviamo”.
“In mercati sempre più globali, competitivi e tecnologicamente avanzati, oggi alle imprese è richiesto un sforzo maggiore caratterizzato da un investimento costante in innovazione tecnologica ma soprattutto in competenze e formazione. Un impegno che non deve interessare solo gli imprenditori ma anche le Università che preparano i giovani all’ingresso nel mondo del lavoro” commenta Luisa Todini, Presidente del Comitato Leonardo. “Puntare su percorsi formativi mirati abbinati ad abilità digitali e creative, a cui i nostri ragazzi sono già predisposti naturalmente, è la chiave vincente per le sfide globali. Con i Premi di Laurea del Comitato Leonardo supportiamo da 22 anni i giovani brillanti e preparati, consolidando un dialogo tra impresa e lavoro” aggiunge Todini.

Per condividere l’iniziativa “Premi di Laurea” sui social #Leonardo4Talent @ItalianQuality @SIMEST_IT