Saie, ecco le venti le aziende edili campane alla Fiera delle Costruzioni più importante dell’anno

75

Saranno 20 le aziende campane presenti a Saie, La Fiera delle Costruzioni – Progettazione, edilizia, impianti, che si terrà tra pochi giorni, dal 19 al 22 ottobre, a BolognaFiere. L’appuntamento più importante dell’anno per una filiera, quella dell’edilizia e dell’impiantistica, che sta dando un contributo essenziale all’economia del paese e che continua a crescere. Per il settore, la quattro giorni bolognese sarà l’occasione ideale per presentare e conoscere le soluzioni più innovative, incontrare le migliori realtà del panorama italiano e approfondire i temi caldi del mondo delle costruzioni: dagli incentivi, tra tutti il Superbonus 110%, al Pnrr e tanto altro.
Delle 20 imprese campane in esposizione a Saie, 9 hanno sede nella provincia di Salerno, 6 in quella di Napoli, 3 in quella di Avellino, 1 in quella di Benevento, 1 in quella di Caserta.

A dimostrare il valore della fiera sono i suoi numeri, anche quest’anno ottimi. Già confermata la presenza di 430 aziende e di ben 48 associazioni partner. Saranno, inoltre, 22 le iniziative speciali e 127 i convegni previsti, in un percorso articolato in quattro saloni tematiciProgettazione e Digitalizzazione; Edilizia; Impianti; Servizi e media.

Il format e le iniziative
Accanto alle aree espositive e ai momenti di formazione, grazie alla collaborazione di aziende, associazioni ed opinion leader, la fiera propone infatti un format “dinamico”, improntato al fornire risposte alle esigenze del mercato. Per questo la chiara strategia organizzativa è di puntare, oltre che sulla valorizzazione dei prodotti in esposizione e sulle sessioni formative, anche su iniziative speciali e aree dimostrative che raccontino in maniera concreta progetti reali, permettendo così ad espositori e visitatori di vivere un’esperienza coinvolgente ed “immersiva”. Al centro della manifestazione tutte le tematiche più importanti per il presente e il futuro delle costruzioni: cantiere, sostenibilità, innovazione, efficienza energetica, digitalizzazione, integrazione edificio-impianto, transizione ecologia, le persone e le loro nuove esigenze dell’abitare e, di conseguenza, del costruire.
Un format così non può prescindere dal tema che, più di tutti, può traghettare il settore verso il futuro, ovvero l’innovazione. Su questo fronte, la manifestazione organizzata da Senaf propone SAIE Innovazione, un intero percorso tematico in cui si affronteranno gli aspetti legati alla digitalizzazione, tecnologia e trasformazione digitale del cantiere. Protagoniste del percorso SAIE Innovazione tante iniziative speciali: Piazza digitalizzazione Assobim, Collettiva Ibimi building Smart, Piazza Agenzia del Demanio, Collettiva Clust-Er Build Clust-Er Greentech, Cantiere Digitale con Formedil, Arena Aaist.
Oltre all’innovazione c’è un altro elemento imprescindibile che contraddistingue la nuova cultura del costruire: la sostenibilità. Per questo durante i quattro giorni di fiera, Saie ha realizzato l’area Saie Sostenibilità per fornire a tutti gli operatori del settore una panoramica completa su un nuovo modo di “pensare” le costruzioni, in grado di contenere le dispersioni energetiche, garantire alti standard di efficienza ed allo stesso tempo il miglioramento del benessere indoor e dell’ambiente costruito in tutte le sue parti. Ecco le iniziative speciali in tema: Piazza Edifici e Impianti salubri, Saie Impianti, Saie Serramenti, Finiture Tecniche e Colori, Piazza Alluminio in Edilizia, Piazza Edilizia a Secco, Piazza Sismica ISI, Piazza Fondazione Eucentre: simulatore sismico, Piazza Ceramica e Laterizio – Confindustria Ceramica, Piazza Cantiere Sostenibile Ais.
Quando si parla di futuro, non si possono trascurare le persone e lo sviluppo delle competenze, considerando anche che uno degli aspetti maggiormente critici indicati dagli imprenditori è proprio la carenza di formazione. Nel percorso Saie Persone al Centro, grazie alla collaborazione con partner aziendali strategici, scuole di formazione, enti nazionali e associazioni, verranno organizzati momenti di dimostrazione, formazione e di premiazione delle eccellenze in ambito edilizio-impiantistico presenti sul territorio italiano. Tra questi, il premio Cassa Edile Awards per imprese, lavoratori e consulenti del lavoro che si sono contraddistinti per i loro comportamenti virtuosi; EdilTrophy, un torneo di arte muraria che coinvolge le eccellenze delle scuole edili presenti sul territorio italiano, con Bigmat come main sponsor della finale nazionale, ed il contest Instagram “Il bello del calcestruzzo”, un concorso fotografico con cui SAIE intende valorizzare e celebrare il ruolo vitale del calcestruzzo come elemento estetico e/o strutturale,  essenziale nella nostra società e nel mondo sostenibile di domani. Ma anche Area Demo Impianti AIMI, Piazza CNA Costruzioni – Installazione impianti, Area Dimostrativa Posa e Verifica, in cui si presenterà lo stato dell’arte dei prodotti e delle tecniche di posa con i professionisti del settore; Area Posa Piastrelle di grandi dimensioni.
Infine, tra i focus tematici un’area dedicata alle infrastrutture, con Saie Infrastrutture, dove si mostreranno le eccellenze dei progetti italiani in questo ambito e i temi più importanti del momento. In particolare, oltre alla 3ª edizione del Forum Nazionale Massetti e Pavimenti, a cura di Conpaviper nell’ambito di Saie, si darà spazio alla filiera del calcestruzzo con il progetto speciale Saie InCalcestruzzo ed alle novità per il settore del tunneling nella Piazza Tunneling Sig (con il coordinamento di Sig – Società Italiana Gallerie), mentre il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane sarà presente con Rfi – Rete Ferroviaria Italiana, Italferr e Anas. Sarà, invece, organizzata da Ais – Associazione Infrastrutture Sostenibili, la Piazza Cantiere Sostenibile Ais che coinvolgerà i maggiori esponenti del settore in un ricco programma espositivo e di convegni legati al tema della sostenibilità nelle infrastrutture e nel cantiere.