Salernitana-Roma 1-2, giallorossi al quinto posto

18

(Adnkronos) – La Roma torna a vincere in trasferta. La squadra di Daniele De Rossi si impone 2-1 a Salerno e sale al quinto posto in classifica a 35 punti, a -1 dall’Atalanta quarta, scavalcando Napoli, Bologna, Fiorentina e Lazio. E’ il secondo successo consecutivo per il neo tecnico giallorosso. Vittoria non brillante ma di grande importanza con i gol di Dybala su rigore e di Pellegrini. Non è bastato alla squadra di Inzaghi la rete di Kastanos. La Salernitana resta ultima in classifica. 

Per la sfida dell’Arechi De Rossi sceglie Dybala ed El Shaarawy in appoggio a Lukaku, e la difesa a quattro con Kristensen spostato a sinistra. Inzaghi con Simy, in avanti e Candreva e Tchaouna alle sue spalle. Partita molto tattica e bloccata con Candreva l’uomo più pericoloso. Al 14′ l’eserno ex Lazio calcia di controbalzo ma è attento Rui Patricio. La Roma prova ad andare in forcing ma non trova varchi nella retroguardia della squadra di Inzaghi. Al 16′ Dybala cerca la verticalizzazione per El Shaarawy, ma è bravo Gyomber a chiudere. Al 24′ ancora Candreva protagonista con u tunnel su Bove e la conclusione a giro che termina alta sopra la traversa. La squadra di De Rossi tiene palla, per cercare spazi ma sono tanti gli errori e si aprono spazi in contropiede. Al 30′ ci prova Bradaric ma Rui Patricio respinge in tuffo. Buon momento dei padroni di casa che al 32′ provano fortuna con Tchaouna in contropiede ma sul tiro è ancora attento Rui Patricio. La Roma non riesce a fraseggiare e la Salernitana continua a spingere con Bradaric che trova ancora Candreva ma il tiro finisce ancora alto. Nel finale al 39′ ci prima Simy di testa ma Llorente riesce a deviare in angolo. 

Ad inizio ripresa la gara si sblocca. Al 51′ l’arbitro Di bello assegna un rigore alla Roma per un fallo di mano di Maggiore sul colpo di testa di Cristante. Dopo il check del Var Dybala va sul dischetto e spiazza Ochoa per l’1-0 per i giallorossi. Cambia anche l’atteggiamento della Salernitana, che va tutta in avanti. Al 60′ Simy sbaglia incredibilmente da due passi di testa. La Roma trova maggiori spazi e al 65′ El Shaarawy al volo trova la parata di Ochoa. Un minuto dopo la Roma passa ancora. Al 66′ tacco di Dybala per Karsdorp che mette al centro dove Pellegrini insacca per il 2-0. I padroni di casa sotto di due gol caricano a testa bassa e al 68′ c’è un errore di Rui Patricio ma Llorente salva la Roma mettendo in angolo. Al 70′ gli sforzi della Salernitana vengono premiati: Tchaouna crossa da sinistra, inserimento con i tempi giusti per il neo entrato Kastanos che di testa firma l’1-2. La Salernitana ci crede e al 77′ ci prova ancora Candreva, Rui Patricio non trattiene ma evita il tap in di Tchaouna. Nel finale la squadra di Inzaghi chiedono due volte il penalty all’87’ per un contatto in area tra Llorente e Candreva prima e al 91′ per una trattenuta tra Mancini e Ikwuemesi ma Di Bello fa proseguire in entrambi i casi. Non c’è più tempo e la Roma porta a casa sempre per 2-1 il successo come con il Verona.