Salerno Letteratura, Prencipe e Sideri presentano il Calvino innovatore. Dibattito con Boccia e Costantini

32

Le Lezioni americane di Italo Calvino hanno ispirato scrittori e politici, scienziati, musicisti, filosofi e attori. Non molti sanno che ne esiste un’altra, rimasta inedita e, per così dire, nascosta tra le righe del grande scrittore: è la lezione sull’innovazione, quella con la quale Calvino dimostrava di aver capito prima di chiunque l’era digitale in arrivo. Per lo scrittore l’innovazione è cambiamento di natura tecnologica, organizzativa, metodologica, che genera valore economico, finanziario, e sociale; l’innovazione è soprattutto un atteggiamento mentale che ritroviamo pervasivamente in Calvino, e che gli permette di sperimentare nuove strade, metodi, stili e percorsi. Andrea Prencipe, Rettore Luiss e teorico dell’impresa, e Massimo Sideri, direttore del Corriere Innovazione, ne parlano in questo libro, “Calvino, l’innovatore rampante” che viene presentato giovedì 23 giugno alle ore 19 al festival Salerno Letteratura con la partecipazione di Vincenzo Boccia e Roberto Costantini. Conduce Gennaro Carillo.
Al termine dell’evento verrà decretato il vincitore della borsa di studio per la Summer school Luiss, che Università Luiss Guido Carli ha voluto destinare a una studentessa o studente che ha preso parte al festival.