Salerno, Matilda Cuomo incontra sindaco Napoli e assessore De Luca

45

La famiglia è il perno della crescita e dell’educazione dei figli. Bisogna essere uniti ed aiutarsi. E’ iniziata con queste parole la visita a Salerno da Matilda Cuomo, madre del Governatore dello Stato di New York Andrew e moglie del già governatore Mario. Ospite a Palazzo di Città alla presenza del Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli, dll’assessore al Bilancio e allo Sviluppo Roberto De Luca, del consigliere comunale Paola De Roberto e del vice sindaco Eva Avossa. A fine incontro Miss Cuomo, accompagnata dal Presidente di Mentoring Usa-Italia ONLUS Sergio Cuomo, ha ricevuto dalle mani del primo cittadino un riconoscimento per l’azione educativa di Mentoring. Una serie di incontri con istituzioni pubbliche e private per sensibilizzare e trovare supporto per la mission di Mentoring caratterizzerà la permanenza dell’ex first lady in Italia fino al primo giugno. L’esperienza one-to-one nasce per la prima volta negli USA nel 1986 dall’intuizione proprio di Matilda Raffa Cuomo che tra l’altro è anche Presidente onorario di “Mentoring USA/Italia” – Onlus, quando il marito Mario mise a conoscenza dell’allarmante tasso di abbandono scolastico nello Stato di New York e della necessità di trovare una strategia vincente per incoraggiare i bambini a restare a scuola. La soluzione secondo Matilda, fu di affiancare ogni bambino a rischio con un volontario adulto e formato che se ne prendesse cura, “un Mentore”. Da quel giorno nacque un comitato di volontari provenienti da ogni parte dello Stato, esperti in tutti gli aspetti dello sviluppo infantile. Era la nascita di Mentoring.  Nel 1998 Mentoring arriva in Italia con il nome di “Mentoring USA/Italia”. Presieduta da Sergio Cuomo l’organizzazione è attiva sul territorio nazionale. La mission si esprime attraverso gli omonimi Programmi educativi diretti a prevenire e contrastare la dispersione scolastica causa di: bullismo, baby gang, violenza negli stadi, microcriminalità, droga, ecc. In Italia, la prima scuola che ha adottato il Programma Mentoring è stata la “Osvaldo Conti” di Salerno. Gradualmente, l’iniziativa si diffonde sul territorio nazionale attraverso sinergie con Istituzioni pubbliche/private, il coinvolgimento della Comunità civile e il contributo di migliaia di volontari Mentori. Oltre 10.000 Studenti della Scuola dell’obbligo hanno beneficiato del metodo one-to-one e, indirettamente, le loro Famiglie.

20170526 123205