Salerno, Nuceria Group: domani il Family day aziendale per lanciare la campagna #plasticfree

88
In foto interno dello stabilimento della Nuceria Group a Salerno

Condivisione, sostenibilità, futuro: tutto pronto per la seconda edizione del “Family Day” che si terrà sabato 14 dicembre, a partire dalle 10,30, presso gli stabilimenti di Nuceria group (via Andrea De Luca 3, Salerno). All4future è il tema prescelto per la giornata in cui l’azienda leader nella settore del packaging aprirà le porte alle famiglie della sua squadra, composta da oltre 350 persone tra tecnici, ingegneri, grafici eproduct manager. Il sottotitolo dell’evento è infatti “All4families”, “All4Christmas”, perché quando il Natale è più di una festa una fabbrica deve essere capace di aprirsi alle persone e l’amicizia diventa casa. Ecco dunque che grandi e piccoli saranno i protagonisti di un laboratorio permanente per costruire un mondo migliore. Come? Attraverso il potenziamento delle buone pratiche green che il gruppo porta avanti già da tempo. In questa occasione sarà infatti ufficialmente lanciata la campagna #plasticfree, simbolicamente rappresentata attraverso la consegna di una borraccia a ciascun dipendente, invitato a seguire l’esempio e a diffonderlo tra familiari e amici, per garantire ai propri figli un ambiente meno martoriato. Ospite della grande festa delle famiglie ecosostenibili, Giovanni de Feo, docente universitario, ideatore e curatore del progetto di educazione ambientaleGreenopoli, invitato a tenere una lezione fuori dai classici schemi accademici, dedicata al “metodo Greenopoli”. Vediamolo nel dettaglio: Greenopoli è innanzitutto un sito internet (www.greenopoli.it), una pagina facebook, un’idea, un metodo didattico, un gioco, ma anche un libro: “Il Metodo Greenopoli”, uscito per le edizioni Il Papavero. Due sono le sue parole d’ordine:condivisione e sostenibilità. Di questo universo immaginario fanno parte Sara, il cui nome è l’acronimo di Sostenibilità, Ambiente, Rifiuti e Acqua; il Signor Errore e suo cugino inglese Mr. Error, il Pacc-Man (occhio alle due “c”), l’ispettore Garbage e Mr. Rubbish. Senza contare il green rap di Pinocchio e del grillo parlante che ha conquistato le piazze. I principali strumenti del “metodo Greenopoli” sono il dialogo, il ragionamento, l’entusiasmo, la simpatia, la spontaneità, un po’ di comicità e, naturalmente, la condivisione. Valori che da sempre animano la mission di Nuceria group, costituendone la filosofia che ha portato l’azienda salernitana, fiore all’occhiello del territorio, a fare parte del prestigioso gruppo All4labels. “Non abbiamo ereditato la terra dai nostri avi, ma la abbiamo presa in prestito dai nostri figli – sottolinea Paola Iannone Sales e Marketing Director Nuceria Group – Questa sensibilità da giovane mamma si intreccia con una responsabilità sociale di impresa che da sempre io e la mia famiglia nutriamo nei confronti del territorio. La nostra non è una impresa, ma un modello di impresa che vuole mettere le persone al centro. Patti Smith diceva: “People have the power”; io direi che “people are the model”. I sistemi, quando sono aperti e integrati, sono influenzati dall’ambiente e a loro volta influenzano l’ambiente. Hanno però bisogno di energia, idee e persone per mantenersi attivi. Da qui la necessità di investire tutte le forze aziendali, personali, tecnologiche ed economiche per valorizzare tutte le risorse. E a tal fine il capitale umano e le relazioni sono strategiche affinché un cambiamento attuato in una parte del sistema provochi cambiamenti anche in tutte le altre parti: Per questo All4future vuole essere anche un messaggio di inclusione verso le diversità culturali del nostro network globale dove solo abbracciando tutte le differenze, tutti i saperi, potremo proporci come una realtà modello per il futuro”.