Salerno, sarà Amatruda il candidato sindaco di Fi e Noi con Salvini

52

Gaetano Amatruda, giornalista, portavoce dell’ex presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, è il candidato sindaco di Salerno indicato da Forza Italia, Nuovo Psi, Noi con Salvini e Rivoluzione Cristiana. Quello che è stato sottoscritto ”è un patto di programma per una Salerno più libera che sappia riappropriarsi del suo futuro. Si lavora per allargare la coalizione non solo agli altri partiti tradizionali e costitutivi del centrodestra ma anche alle esperienze civiche con riferimento il modello della manifestazione di Bologna. L’obiettivo è di riunire a Salerno tutte le forze che sono alternative al sistema di potere deluchiano e ad una deriva demagogica che ha bloccato per 23 anni il vero sviluppo della città”. Nella nota si evidenzia che ”si è ritenuto di accelerare i tempi dell’intesa e della scelta del candidato perché si possa, insieme, passare alla fase del programma, dell’ascolto della città e della costruzione delle proposte. E siamo certi, perché lo avvertiamo nei continui contatti con i cittadini, che Salerno saprà cogliere l’inderogabile urgenza di voltare pagina per costruire un futuro fatto di interventi concretti a beneficio di tutti e non di pochi privilegiati”.

Gaetano Amatruda, giovane professionista – evidenzia il comunicato – coniuga innovazione, conoscenza dei processi amministrativi, è sintesi del progetto e proverà, con i dirigenti delle diverse formazioni politiche che lo hanno scelto quale candidato sindaco, ad allargare, da subito, ulteriormente la coalizione. Nei prossimi giorni i partiti ed il candidato sindaco illustreranno in una conferenza stampa le iniziative che assumeranno per un vero programma “partecipato” con i salernitani. Con Amatruda poniamo alla città una sfida generazionale nel segno della competenza e della passione politica per una Salerno più libera”.