Salone Nautico di Genova, biglietti a ruba

8

Genova, 23 set. (AdnKronos) – Grande affluenza al Salone Nautico di Genova dove il week end si è aperto con code alle biglietterie per i numerosi arrivi di visitatori nel terzo giorno della kermesse alla Fiera. Non ci sono ancora dati ufficiali sulle presenze, che verranno forniti al termine della manifestazione, ma da quanto spiegato ieri dagli organizzatori i numeri sono in linea con quelli della scorsa edizione e l’obiettivo è superare i 150mila biglietti staccati nel 2017. Intanto questa mattina lo specchio acqueo antistante il Salone si è popolato di circa 200 imbarcazioni a vela che hanno partecipato alla 31esima edizione della regata Millevele, organizzata da Yacht Club Italiano e salpata dal porticciolo Duca degli Abruzzi di Genova.

Le imbarcazioni, schierate con la bandiera di Genova – la croce di San Giorgio – hanno coperto il percorso di mare tra le riparazioni navali e Boccadasse. Tra gli equipaggi partecipanti, proprio come lo scorso anno, anche quello del sindaco di Genova Marco Bucci, a bordo di un’imbarcazione insieme al governatore ligure Giovanni Toti e al viceministro alle Infrastrutture Edoardo Rixi. Dalla regione anche un equipaggio in ‘rosa’: in regata la vicepresidente di Regione Liguria Sonia Viale con l’assessore ligure alla Cultura Ilaria Cavo hanno partecipato a bordo di un’imbarcazione condotta dalla campionessa mondiale giovanile Benedetta Di Salle.

La Millevele di Genova quest’anno è stata anche occasione per una raccolta fondi di solidarietà: le quote di partecipazione degli iscritti alla regata verranno infatti devolute per l’emergenza di ponte Morandi. “E la regata che accompagna il Salone Nautico tradizionalmente – ha detto il governatore Toti poco prima della partenza – Stiamo aspettando un decreto che si aggira per l’Italia, non appena sarà approvato ci sarà un commissario di governo, abbiamo stabilito una serie di misure col governo a favore della città, una divisione dei compiti, equa, come istituzioni locali ci occuperemo di tutto quello che riguarda sviluppo della città, sostegno imerese e viabilità. Io mi auguro di trovare in quel decreto tutte le risorse che ci siamo impegnati a mettere e non un euro di meno, spero che questo decreto dopo averlo annunciato a lungo finalmente arrivi al Quirinale visto che Mattarella ha detto di non averlo ancora visto, mi auguro altresì che il commissario di governo non ci metta un giorno di più di quanto non avrebbe fatto il piano degli enti locali”.

“Aspettiamo fiduciosi il Decreto Genova  e il nome del commissario per la ricostruzione del ponte”, aveva sottolineato in mattinata anche il sindaco Bucci alla partenza della regata.