Salute, al Policlinico Vanvitelli parte il progetto “Madri Oltre”

64

Programmi, sogni e speranze delle donne coincidono con gli obiettivi di ginecologi, ostetriche e di tutti gli specialisti impegnati nel magnifico campo della maternità. “Proprio per questo – ricorda Nicola Colacurci, direttore del dipartimento di ginecologia e ostetricia del Policlinico Luigi Vanvitelli, ho ideato il progetto “Madri Oltre” per allargare a 360 gradi l’attenzione sulle problematiche legate alla gravidanza e al parto”. All’appello del Policlinico ‘Vanvitelli’ hanno risposto specialisti italiani e due spagnoli – Jose’ Remoni’ e Stefania Paolessi – che metteranno a confronto lo stato dell’assistenza italiana con quella spagnola. Martedi’ 26 e mercoledi’ 27 nell’Aula Magna del Complesso Didattico di Santa Patrizia si affronteranno due diverse problematiche. Nel primo giorno il tema è: “Il desiderio del materno” mentre mercoledì si discuterà de “L’esaurimento ovarico”, ossia delle tecniche (super ovulazione, ovodonazione, inseminazione omologa ed eterologa) che permettono la gravidanza anche alle coppie con problemi. Un meeting gratuito aperto a medici, ostetriche, psicologi e infermieri, che mercoledi’ sara’ concluso da Vincenzo De Luca, presidente della giunta regionale, che illustrera’ programmi e finanziamenti della Regione a sostegno della sanità e della maternità.