Salute, uno studio Usa: 10 minuti di sport al giorno eviterebbero solo negli States 110 mila morti l’anno

68

Se ogni cittadino svolgesse 10 minuti di attività fisica al giorno, negli Stati Uniti si potrebbero evitare oltre 110 mila decessi ogni anno. È la stima contenuta in uno studio condotto da ricercatori del National Cancer Institute e dei Centers for Disease Control and Prevention americani pubblicato su Jama Internal Medicine. La ricerca ha messo in relazione il rischio di morte in 4.840 adulti tra i 40 e gli 85 anni con l’attività fisica svolta, concentrandosi in particolare su quella da moderata a vigorosa, l’equivalente dello jogging. Rispetto a chi era completamente sedentario, chi svolgeva tra i 20 e i 39 minuti al giorno di moto mostrava un rischio di morte nei 10 anni successivi del 31% più basso; il rischio si riduceva del 49% per chi svolgeva tra i 40 e i 59 minuti di moto, del 60% per ne svolgeva tra i 60 e i 79 minuti al giorno, del 66% con 80 e i 99 minuti, del 68% tra 100 e 119 minuti, del 70% tra 120 e 139 minuti, del 72% con più di 140 minuti. Non serve tuttavia arrivare a queste ultime soglie di attività fisica per ottenere benefici importanti su scala di popolazione: anche con 10 minuti al giorno si ottiene una riduzione della mortalità del 6,9% che, proiettata su scala nazionale in Usa, significa evitare 111.174 ogni anno. Con 20 minuti al giorno si ha una riduzione del 13% con 209.459 decessi in meno; con 30 minuti al giorno si ha una riduzione del rischio di morte 16,9% con 272.297 morti evitate.