Salvatore Ferragamo, nuovo laboratorio green per pelletteria

31

Firenze, 12 dic. (Labitalia) – Salvatore Ferragamo, gruppo leader nel settore del lusso a livello mondiale, prosegue la strategia di investimenti volti alla salvaguardia del suo inestimabile know-how con la realizzazione di un nuovo laboratorio di modelleria e prototipia per i prodotti di pelletteria donna e uomo. Nel polo di Osmannoro (Firenze), la società ha inaugurato nei giorni scorsi un centro artigianale d’avanguardia, un forum aperto per l’eccellenza tecnica e la creatività, che sostiene la ricerca di materiali, la creazione dello stile e la realizzazione di prodotti che possano soddisfare le esigenze del mercato.

“In linea con la filosofia del brand, focalizzata sullo sviluppo di prodotti artigianali che celebrano le capacità delle lavorazioni made in Italy, il nuovo laboratorio per la pelletteria – commenta Eraldo Poletto, amministratore delegato del Gruppo Salvatore Ferragamo – permetterà ai nostri artigiani di far crescere la loro passione e la loro professionalità per l’innovazione e la ricerca, nel rispetto della tradizione. Questa realizzazione non solo celebra il savoir faire di Ferragamo nella pelletteria ma offrirà ulteriori opportunità per lo sviluppo di nuovi prodotti, grazie alla possibilità di testare materiali innovativi e migliorare la qualità e l’efficienza dei vari processi di sviluppo”.

Nel nuovo laboratorio, circa venti artigiani integreranno il team esistente di maestri pellettieri; il loro arrivo non solo permetterà di ampliare lo sviluppo della modelleria, ma anche e soprattutto di continuare e implementare la trasmissione del sapere artigianale indispensabile a mantenere integro il patrimonio e il know-how del brand. L’adozione di nuovi macchinari dotati delle più avanzate soluzioni tecnologiche garantirà inoltre la massima qualità ed efficienza nei processi produttivi, per un perfetto connubio tra industria e artigianalità.

“Anche per la realizzazione di questo spazio -aggiunge Ferruccio Ferragamo, presidente del Gruppo Salvatore Ferragamo- abbiamo deciso di intervenire adottando soluzioni di progettazione volte al risparmio energetico e all’utilizzo di materiali ecosostenibili, per creare un ambiente di lavoro non solo confortevole e moderno, ma anche in linea con la nostra filosofia green. L’edificio che ospita la nuova modelleria, che si sviluppa su una superficie di circa 1.200 metri quadrati, è stato infatti ristrutturato adottando soluzioni di design a risparmio energetico e utilizzando materiali ecosostenibili”.

L’immobile ha beneficiato di un articolato intervento di riqualificazione, volto in primo luogo all’incremento della sicurezza e della stabilità sismica. L’edificio è stato riconfigurato, inoltre, perseguendo il contenimento di consumi ed emissioni, l’ottimizzazione degli assorbimenti energetici e l’implementazione di energie rinnovabili, grazie anche alla presenza di una nuova installazione fotovoltaica.

Sempre ad Osmannoro, il Gruppo Salvatore Ferragamo completerà entro il 2018 i lavori per la realizzazione di un nuovo polo logistico, con l’implementazione di un magazzino automatizzato. Anche il polo logistico è stato progettato secondo i più moderni standard energetici e di consumo delle risorse ambientali, nell’ottica dell’attestazione di performance Leed Platinum.