Salvini a Vinitaly: “A Di Maio offrirei uno Sforzato, deve fare di più”

32

Roma, 15 apr. (AdnKronos) – “A Di Maio offrirei uno ‘Sforzato’ perché si deve sforzare a fare qualcosa di più”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini mentre visita gli stand di Vinitaly. “Io un bicchiere di vino lo berrei con tutti – dice ai cronisti e alle tv – sono gli altri che devono decidere che tipo di vino bere”.

Quanto alla possibilità di un incontro con il leader del Movimento 5 Stelle proprio oggi alla fiera di Verona, Salvini ribadisce che non incontrerà Di Maio: “Io da questa mattina sto incontrando produttori, sono passato dalla Sicilia, dal Veneto, dall’Emilia alla Lombardia, quindi sono qui ad ascoltare e a ribadire il mio impegno, per oggi la politica è quella che passa da queste aziende”.

“Il presidente Mattarella – aggiunge – sa che noi siamo pronti a partire già domani con il governo, non siamo noi a mettere dei veti e a dire dei no, se anche gli altri saranno disponibili a lavorare, noi già da domani siamo pronti, abbiamo le idee chiare, un programma e una squadra pronti”.

E a chi chiede di cosa intende per ‘noi’ Salvini risponde secco: “il centrodestra”. “Io ascolto, tutti chiedono che si parta dal programma che ha vinto le elezioni, che è il nostro, quindi da qua si parte – sottolinea il leader della Lega – . Non mi interessa chi lascio giù, mi interessa chi ci dà una mano e io cercherò di coinvolgere tutti”.