Salvini: “Bugie e insulti da Ong, tengo duro”

12

Roma, 17 lug. (AdnKronos) – “Bugie e insulti di qualche Ong straniera confermano che siamo nel giusto: ridurre partenze e sbarchi significa ridurre i morti, e ridurre il guadagno di chi specula sull’immigrazione clandestina. Io tengo duro. porti chiusi e cuori aperti”. Lo scrive sui canali social il ministro dell’Interno Matteo Salvini postando il link alla notizia della .

Da Fermo il leader della Lega ha sottolineato: “Sfido chiunque a trovare tweet dove invito a lasciar annegare qualcuno a mare, il mio obiettivo è salvare tutti, ma evitare che tutti arrivino in Italia”. “Io salvo tutti – aggiunge il ministro dell’Interno – , ma l’indicazione è di stroncare il traffico di essere umani” perché “non si può trasformare l’Italia in un enorme campo profughi, il mio obiettivo è che partano sempre meno persone”.

Su Twitter il vicepremier stamattina ha pubblicato una mappa aggiornata della situazione delle navi appartenenti a Ong nel Mar Mediterraneo. “Due navi di Ong spagnole sono tornate nel Mediterraneo in attesa del loro carico di esseri umani. Risparmino tempo e denaro, i porti italiani li vedranno in cartolina”, ha assicurato.