Salvini: “Nave Aquarius attracchi a Malta, non da noi”

24

Roma, 10 giu. (AdnKronos) – La nave Aquarius con a bordo oltre 600 migranti non potrà attraccare in Italia. Il Viminale non intende autorizzarne infatti lo sbarco, ritenendo che, trovandosi l’imbarcazione a 43 miglia da Malta, sia la capitale La Valletta “il porto più sicuro”. La posizione è stata espressa dal ministro dell’Interno Matteo Salvini in una lettera urgente, inviata alle autorità maltesi, in cui si sostiene appunto che spetta all’isola accogliere Aquarius.

Malta non sembrerebbe voler accogliere l’invito dell’Italia. Non c’è ancora una risposta ufficiale alla lettera, ma in una prima reazione, affidata a ‘Malta Today’, un portavoce del governo maltese avrebbe chiarito: “Il salvataggio è avvenuto nell’area di ricerca e soccorso libica ed è stato coordinato dal centro di coordinamento di soccorso a Roma, Malta non è né l’autorità coordinatrice né competente in questo caso”.