Salvini: “Ue? O ti imponi o ti truffano”

12

Roma, 29 lug. (AdnKronos) – “Spero che i negoziati si concludano bene per il Regno Unito, in modo che siano l’esempio di un popolo che ha la meglio sulla Ue”. Il vicepremier italiano, , in un’intervista al ‘Sunday Times’, parla della Brexit, facendo il punto sulla trattativa tra Londra e Bruxelles per l’uscita dalla Ue, ancora in stallo.

Salvini difende la posizione di Londra. “Ricordo il referendum come esempio di partecipazione e libertà. La mia esperienza al Parlamento europeo mi dice che o ti imponi o ti truffano, non c’è alcuna obiettività e buona fede da parte dell’Ue”, dice il leader della Lega.

Il vicepremier parla anche di natalità e migranti. “Un Paese che non fa figli è destinato a morire, noi abbiamo creato il ministero della Famiglia per lavorare su questi temi: fertilità, nidi, aiuti fiscali per le famiglie” sottolinea nell’intervista.

Per Salvini la sinistra usa questo tema, la bassa natalità italiana, come “scusa per far arrivare i migranti nel nostro Paese”, mentre alla fine del mandato il governo sarà “giudicato più sul numero di nuovi nati che non su quelli legati al nostro debito pubblico”.