San Gennaro, al via domani alle 18 i riti solenni. Il vescovo Battaglia presiede la celebrazione dei Vespri

75
in foto Monsignor Domenico Battaglia, arcivescovo di Napoli durante la celebrazione della liquefazione (mancata) del sangue di San Gennaro in Duomo

Iniziano domani pomeriggio alle 18 i riti solenni in onore di San Gennaro, patrono di Napoli e della Campania. L’arcivescovo metropolita di Napoli, don Mimmo Battaglia, presiederà la celebrazione dei Vespri dopo aver accolto il Vescovo don Giuseppe Mazzafaro i sindaci e i fedeli della diocesi di Cerreto, Sant’Agata dei Goti, Telese che quest’anno offrono l’olio che alimenta la lampada votiva che sarà accesa da uno dei tre tedofori provenienti da Pozzuoli, Antignano e Capodimonte su iniziativa del centro sportivo italiano. A seguire, alle 19:30, sul sagrato del Duomo il presidente della Camera di Commercio di Napoli, Ciro Fiola, e l’arcivescovo Battaglia accenderanno le luminarie in via Duomo, ancora una volta previste e finanziate dalla Camera di Commercio.