San Giorgio a Cremano, al via i campi scuola della Protezione civile

145

“Anch’io sono la Protezione civile” approda anche a San Giorgio a Cremano e a Portici, per iniziativa dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco in Congedo, sotto la guida del coordinatore regionale Luigi Arpenti e dei collaboratori. Da domani al 22 giugno, in Villa Bruno, e dal 2 al 6 luglio al Teatro “I De Filippo”, si terranno due campi scuola dedicati agli adolescenti dai 10 ai 16 anni che vivranno cinque giorni di full immersion nel mondo della protezione civile. Cinque giorni per avvicinare i giovani alle tematiche della Protezione Civile e della prevenzione dei disastri, ma soprattutto un’occasione, sottolineano gli organizzatori, “per stringere nuove amicizie, conoscere nuovi luoghi e divertirsi imparando”. Tra i temi che saranno trattati: il Sistema di Protezione Civile, l’Antincendio boschivo e i Piani di Emergenza Comunali, oltre a numerosi altri argomenti affrontati in collaborazione con forze dell’ordine ed enti locali. L’iniziativa e’ stata promossa sotto l’egida del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile e con il patrocinio della Regione Campania e dei Comuni che ospitano l’importante evento. Daranno il benvenuto ai ragazzini il sindaco di San Giorgio, Giorgio Zinno, il vice Michele Carbone e l’assessore alle politiche sociali, Manuela Chianese. L’iniziativa ha registrato anche l’adesione dell’Istituto comprensivo “IV Stanziale”. A Portici, invece, gli aspiranti operatori di protezione civile riceveranno il benvenuto dal primo cittadino, Vincenzo Cuomo, del suo vice Fernando Farroni, degli assessori Grazia Buccelli e Maurizio Capozzi e del comandante della Polizia locale, Gennaro Sallusto. In rappresentanza del Capo del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile sara’ presente Fabio Palombi, dirigente della struttura che si occupa stabilmente di coordinamento delle iniziative didattiche. Durante la kermesse ci saranno delle escursioni. I partecipanti saranno ospiti della “Federico II” nel Reale Orto Botanico di Portici, e dell’associazione “Emozioni a 6 zampe”. Tra i tanti ospiti, oltre ai tanti rappresentanti istituzionali che hanno fatto pervenire la loro adesione, anche Amalia Scarallo, coordinatrice del Gruppo alpinistico napoletano “Le lacerte”, Massimo Iodice, istruttore 2 livello subacqueo “Sei Diving Italia”.