Sanità campana virtuosa. Caldoro domani a Roma

42

Nell’incontro in Prefettura con il premier Matteo Renzi (oggi a Napoli) non si è parlato di Sanità, tema che – ha ricordato il presidente della Nell’incontro in Prefettura con il premier Matteo Renzi (oggi a Napoli) non si è parlato di Sanità, tema che – ha ricordato il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro – sarà oggetto della Conferenza delle Regioni fissata per domani a Roma. In quella sede, Caldoro tornerà a ribadire la posizione della Regione. “La Regione Campania – ha detto Caldoro – ha una forza straordinaria, ora è una delle poche regioni italiane in pareggio di bilancio nel comparto Sanità e – ha aggiunto – ciò significa che dobbiamo riavere quello che ci spetta per i cittadini campani”. Il governatore è tornato sulla provocazione rispetto alla possibilità di presentare un esposto alla Corte europea dei diritti dell’uomo per la piena applicazione della legge nazionale sul riparto dei fondi sanitari. “Non è possibile – ha sottolineato Caldoro – che i cittadini campani abbiano 70 euro pro capite in meno. Servono – ha concluso – un riequilibrio dei fondi e gli investimenti necessari per lo sblocco del turnover perché nella sanità campana abbiamo circa 6mila unità in meno rispetto alla media nazionale”.