Sanita, Caldoro attacca De Luca sulle nomine: legge vergogna, sarà battaglia

47
“In Campania si prepara una legge truffa, una legge vergogna per mettere le mani della peggiore politica sulla sanità”. Così Stefano Caldoro, capo della opposizione del centrodestra in Consiglio regionale della Campania torna sulla ipotesi di modifica normativa per la nomina dei direttori generali. “Un ritorno al passato fatto di clientele che mortifica merito e trasparenza per premiare fedeltà e opacità’, in barba – aggiunge – alle tante professioniste e professionisti capaci, che vivono ogni giorno al fianco dei cittadini per garantire il diritto alla salute”. “Il vecchio De Luca alimenta la peggiore vecchia politica. Siamo chiamati tutti a sollevare, in ogni sede, la voce della legalità”, conclude Caldoro.